Al Santiago Bernabeu era di scena il big match Real Madrid - Juventus del 23 ottobre 2013, per la 3^ giornata della Champions League. Vediamo cosa è successo con la cronaca delle azioni salienti fino al risultato finale, di seguito anche le pagelle del match per i giocatori delle due squadre.

Le formazioni: Real Madrid (4-3-3): Casillas; Arbeloa, Pepe, Ramos, Marcelo; Illarramendi, Khedira, Modric; Di Maria, Benzema, Ronaldo. (Bale parte dalla panchina).

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Juventus



Juventus (4-3-1-2): Buffon; Caceres, Barzagli, Chiellini, Ogbonna; Vidal, Pirlo, Pogba; Marchisio; Tevez, Llorente. (Inaspettata la panchina per Bonucci).

Cronaca e risultato Real Madrid - Juventus, 3^ giornata Champions 2013/14

Primo tempo: Marchisio al 2° impegna in corner Casillas con un tiro d'esterno destro da fuori area.

GOL! Al 4° Ronaldo taglia in area scarta Buffon e mette in rete, ottimo assist di Di Maria; Real Madrid-Juventus 1-0.

Ottima azione individuale di Tevez al 20° e tiro da appena dentro l'area di rigore, ma pallone che finisce di poco alto. GOL! Llorente di rapina al 24°, ma bravo Pogba di testa a impegnare a terra Casillas sulla linea, meritato pareggio. Real Madrid-Juventus 1-1.

Rigore! Fallo inutile di Chiellini, e realizzato al 28° da Ronaldo! Gol e Real-Juve 2-1. Tevez ci prova ancora al 34° ma para in due tempi il portiere madrilista, poco prima Pirlo poteva fare meglio, il suo tiro vincina alla linea di fondo ma a pochi metri dalla porta è finito ampiamente fuori misura.

Al 41° si libera bene Ronaldo ma la conclusione è a lato, poteva fare meglio, si conclude la prima frazione di gioco, risultato Real Madrid-Juventus 2-1.

I migliori video del giorno



Secondo tempo: L'arbitro vede una gomitata che è solo un fallo normale su Ronaldo mentre tentava l'incursuione verso l'area avversaria, Chiellini paga con un rosso severissimo al 49°. Al 50° fuori Llorente e dentro Bonucci, sostituzione tattica obbligata.

Cambio di Conte al 59°, esce Pirlo ed entra Asamoah. Al 60° Benzema spreca un gol fatto al 60° su assist di Arbeloa a porta sguarnita. Esce il francese al 67° ed entra Bale, standing ovation. Fuori poco dopo anche Ogbonna per Giovinco, tentativo giustificato di tentare di pareggiare. Al 70° la formica atomica costringe in angolo Casillas. Altro cambio, nel Real esce Illaramendi ed entra Isco.

Al 73° Khedira davanti a Buffon tenta di fargli il pallonetto ma il portiere resta in piedi e blocca bene. Difficile per i bianconeri difendere e poi ripartire in dieci uomini, Giovinco è l'unico che riesce a dare un qualche problema agli avversari. Esce Di Maria ed entra Morata, sostituzioni esaurite per ambo le squadre.

All'80° Morata calcia centrale verso la porta, imbarazzante la dormita difensiva della Juve.

Occasione sprecata da Giovinco all'85° in area, bravo ad entrarci molto meno rapido nel concludere.

Risultato finale, Real Madrid - Juventus 2-1.

Pagelle Real Madrid

Casillas 6,5; Arbeloa 6,5, Pepe 6,5, Ramos 6,5, Marcelo 6,5; Illarramendi 6, Khedira 6,5, Modric 6; Di Maria 7, Benzema 5,5, Ronaldo 7. (Isco, Morata, Bale s.v.)

Pagelle Juventus

Buffon 6,5; Caceres 6,5, Barzagli 6, Chiellini 5,5, Ogbonna 5 (Giovinco 6); Vidal 6,5, Pirlo 6 (Asamoah 5,5), Pogba 5,5; Marchisio 6; Tevez 6, Llorente 6,5 (Bonucci 6,5).