Non c'è nemmeno il tempo di rifiatare in Serie A perchè si torna in campo per l'undicesima giornata. Qualche squadra potrebbe accusare un pizzico di stanchezza per il turno infrasettimanale, ecco perchè potrebbe scapparci qualche risultato a sorpresa. Sabato scenderanno in campo le squadre che saranno poi impegnate in settimana in Champions League.

La Juventus, reduce da due vittorie di fila, sarà ospite sull'ostico campo del Parma, con la formazione di Donadoni che quando gioca al Tardini ha spesso una marcia in più. Milan-Fiorentina è senz'altro il match clou. I rossoneri hanno ritrovato Kakà ma hanno un Balotelli in fase calante.

I viola, arrabbiati per l'espulsione di Cuadrado e il rigore netto non concesso contro il Napoli, puntano al risultato pieno nonostante le assenze. Turno invece sulla carta agevole per il Napoli, che ospita un Catania falcidiato dalle assenze (ultimo Bergessio, per lui due mesi circa di stop). Domenica, inutile dirlo, fari puntati tutti sulla Roma, che sul campo del Torino andrà a caccia dell'undicesimo successo consecutivo.

Tra i giallorossi dovrebbe rientrare Gervinho. Nelle altre partite potrebbe prevalere il fattore campo. E attenzione al Verona, che può ancor di più insediarsi nelle prime posizioni se batterà un Cagliari in affanno in questo periodo. Chiuderà la giornata il posticipo di lunedì tra Bologna e Chievo.

Questo il programma dell'undicesima giornata di serie A: Parma-Juventus (sabato ore 18), Milan-Fiorentina (sabato ore 20.45), Napoli-Catania (sabato ore 20.45), Livorno-Atalanta (domenica ore 12.30), Lazio-Genoa (domenica ore 15), Sampdoria-Sassuolo (domenica ore 15), Udinese-Inter (domenica ore 15), Verona-Cagliari (domenica ore 15), Torino-Roma (domenica ore 20.45), Bologna-Chievo (lunedì ore 20.45).