Il dg bianconero Marotta e il presidente Agnelli vogliono blindare il tecnico Antonio Conte. L'allenatore salentino sarà la base su cui continuare il progetto della Juventus, la cosiddetta "prima mattonella". Conte è corteggiatissimo dalle big d'Europa, in primis Manchester United e Monaco. La dirigenza sta ora lavorando sul rinnovo contrattuale del tecnico, che è in scadenza nel 2015. Marotta ha promesso a Conte di investire massicciamente sul mercato per preparare una squadra che possa fare da padrona nella Champions League del prossimo anno.

Per essere competitivi, riducendo il gap con le altre squadre, Conte ha già pronta la sua lista dei desideri, secondo quanto riporta "Tuttosport". Per la fascia sinistra il nome preferito dall'allenatore salentino è quello di Kolarov, esterno ora in forza al Manchester City, ma in procinto di andarsene. Il terzino di spinta, dotato, di un grandissimo tiro (che a tratti ricorda quello di Roberto Carlos), potrebbe arrivare alla "Vecchia Signora" già a gennaio. In alternativa l'esterno arriverebbe a giugno. Conte ha dichiarato anche che l'obiettivo primario per rinforzare l'attacco è il centravanti del Bayern Monaco, Mario Mandzukic. Il croato sta facendo benissimo in Germania, ma è destinato ad andarsene qualora la sua squadra comprasse il bomber del Borussia Dortmund Lewandowski.

Naturalmente con Mandzukic la Juventus potrebbe competere tranquillamente con tutte le altre big d'Europa per arrivare alla conquista dell'ambitissima Champions League, traguardo desiderato dai bianconeri da tantissimo tempo.  

E' comunque molto difficile che Mandzukic arrivi  a gennaio; molto più probabile è il suo approdo in bianconero a giugno.

Per quanto riguarda le cessioni, le ultime notizie riguardano Sebastian Giovinco. La giovane seconda punta della Juventus st trovando pochissimo spazio in questa stagione e i piani di Conte non sembrano introdurlo nelle rotazioni dell'attacco bianconero. Per il talento della Juve si è mosso il Genoa, che cercherà di strapparlo ai bianconeri nel mercato di gennaio.