ROMA: De Sanctis; Maicon (83' Jedvaj), Benatia, Burdisso, Dodò; Nainggolan, Strootman, Pjanic (71' Destro); Florenzi ( 77' Marquinho), Totti, Gervinho.

A disp.: Skoruspki, Lobont, Torosidis, Taddei, Ricci, Borriello, Caprari.

All. Garcia.

Genoa: Perin; Antonini, Manfredini. Marchese; Vrsaljko (69' De Maio), Matuzalem, Cabral, Biondini, Antonelli; Bertolacci (61' Cofie); Calaiò (82' Konatè).

A disp.: Bizzarri, Donnarumma, Sampirisi, Fetfatzidis, Centurion, Sturaro, Stoian.

All. Gasperini

Arbitro: Calvarese di Teramo. Assistenti: Ghiandai e Posado. IV uomo: Nicoletti. Assistenti di porta: Tagliavento e Borriello.

Reti: 25' Florenzi, 29' Totti, 42' Maicon, 52' Benatia

Note:  Ammoniti Matuzalem (G), Antonelli (G), Cofie (G). Espulso Matuzalem (G) al 59' per doppia ammonizione

La Roma torna alla vittoria nell'incontro casalingo contro il Genoa di Gasperini. Garcia, dovendo rinunciare a Castan e De Rossi, con l'innesto del nuovo acquisto Nainggolan, prova praticamente per tutto l'incontro il 4-2-3-1, con la diga davanti alla difesa formata dalla coppia composta appunto dall'ex cagliaritano e da Strootman; trequartisti di giornata: Pjanic, Gervinho e Florenzi, con Totti centravanti tattico.

Ancora più marcato negli uomini e nella disposizione sul terreno di gioco, il nuovo modulo, dal 71', quando Destro ha rilevato Pjanic per interpretare il ruolo di centravanti davanti a Totti, Gervinho e Marquinho, (a sua volta, entrato al posto di Florenzi, al 77').

Il Genoa, orfano di Gilardino, ha subìto per tutto l'incontro ed il pesante passivo finale poteva anche esser peggiore dei quattro gol segnati dai romanisti: apre Florenzi, con una splendida rovesciata, al 25'. Raddoppia Totti, 5 minuti dopo, che, servito da Gervinho, scaglia un tiro che supera Perin, dopo una deviazione.

Al 43', il terzo gol lo segna Maicon, in posizione da centravanti, su suggerimento di Florenzi.

Nella ripresa, il Genoa tenta una timida reazione ma su angolo segna ancora Benatia, al 52' completando il poker. Al 59' viene espulso il nervosissimo Matuzalem per doppia ammonizione.  All'81', esordio stagionale per il giovane centrale difensivo Jedvaj, entrato al posto di Maicon.

Nel complesso, Roma dominatrice assoluta del campo, con la conseguente inoperosità di De Sanctis. Ottimo l'esordio di Nainggolan e le prove di Benatia, Strootman, Florenzi e il solito Totti. Record di punti nel giorne d'andata per la squadra di Garcia, a testimoniare la rinascita giallorossa grazie anche alle ottime sessioni di mercato condotte da Sabatini.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Genoa
Segui
Segui la pagina A.S. Roma
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!