Se vi piace leggere le analisi, se non vi perdete nemmeno un minuto di tutte le partite di Serie A, siete nell'articolo giusto. Ecco a voi, a detta del sottoscritto, i Top & Flop della 29ª giornata di Serie A.

TOP

3) Tevez - al primo pallone giocabile, l'argentino la butta dentro, con un rasoterra in diagonale frutto della sua illimitata tecnica. Nel momento di difficoltà, quando serve la giocata per risolvere la partita, l'Apache c'è.

2) Bonaventura - stato di forma eccezionale per Jack: tantissime giocate, doppietta a San Siro... Colantuono ha a disposizione uno dei migliori centrocampisti italiani. E senza alcun dubbio merita il biglietto per il Brasile.

1) Immobile - ricordate i gol clamorosi sbagliati lunedì scorso contro il Napoli? Acqua passata. Ciro si dimostra spietato quando vede la porta avversaria, e grazie alla tripletta di sabato al momento è l'italiano più prolifico di questa Serie A. Vero bomber.

Allenatore TOP: Mihajlovic - prende una Sampdoria disastrosa in zona retrocessione e la trasforma in una squadra bella da vedere e quasi salva. Applausi.

FLOP

3) Hamsik - inizio di stagione da paura (positiva), finale di stagione da terrore: le ultime prestazioni del gioiello del Napoli sono quasi imbarazzanti. Ieri ha mostrato qualche cenno di ripresa, ma ciò non toglie il calo vistoso che sta avendo, che si ripercuote anche sulle prestazioni della sua squadra.

2) Floccari - Ricordate il giudizio espresso la settimana scorsa su Pinilla? Anche per lui vale lo stesso discorso: sbagliare un rigore quando la tua squadra ha necessità di punti è imperdonabile. Sta lasciando il segno... negativo.

1) Rafael - forse sui primi 4 gol presi, lui non centra... sul quinto invece si fa beffare sul proprio angolo. Capro espiatorio della sua squadra? Sicuramente si.

Allenatore FLOP: CORINI - lo scorso anno il Chievo era quasi salvo, quest'anno è in piena zona retrocessione. È all'altezza della situazione?

Flop Speciale: Verona - girone d'andata al TOP, girone di ritorno FLOP. Raggiunti i punti salvezza, il Verona ha perso motivazioni e compattezza.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!