Si riparte. L'orologio viola che si era fermato dopo il pareggio casalingo con il Torino, è ripartito nella mattinata odierna con l'arrivo al reparto di medicina sportiva di Careggi dei primi big (Gomez, Borja Valero e Neto), qualche volto nuovo (Tatarusanu, Octavio e Beleck), giovani in attesa dei giudizi di mister Montella (su tutti Bernardeschi) e qualche giocatore destinato alla cessione (Cassani). Primi test al centro sportivo adiacente al Franchi, e poi mercoledì la partenza per il ritiro - confermato per il secondo anno consecutivo - di Moena, che sarà più breve del solito, vista la tournée sudamericana che attenderà la squadra viola.

Pubblicità
Pubblicità

Vincenzo Montella, dopo il primo anno di ricostruzione e il secondo di conferma (anche a livello europeo), è pronto per fare il definitivo salto di qualità, ripartendo dalla rabbia della coppia Rossi-Gomez, dalla qualità di Borja Valero e dalla leadership di Gonzalo; manca qualcuno? Sì, quel ragazzo che sfreccia sulla fascia destra, quel giocatore in grado di spaccare la partita in ogni momento con la sua qualità tecnica, quel numero 11 che ha fatto impazzire le difese di tutto il mondiale: il nodo del mercato viola - che ancora stenta a entrare nel vivo - è proprio la questione riguardante Juan Guillermo Cuadrado, sul quale si sta scatenando un'asta feroce tra i più grandi club europei (Bayern e Barcellona su tutti); ADV pare essersi ritrovato ad un bivio: o convincere il colombiano a rimanere un altro anno col patto di poter essere ceduto nella prossima stagione, o - nel caso in cui il giocatore e il suo procuratore Lucci dovessero puntare i piedi - una cessione che possa portare nelle casse gigliate non meno di 40 milioni di euro.

Pubblicità

Pradè e Macia attendono novità a riguardo e nel frattempo cercano di piazzare quei giocatori che non rientrano più nei piani dell'Aeroplanino (i vari Iakovenko, El Hamdaoui, Lazzari e co.), con l'intento di ridurre il monte ingaggi. I nomi caldi del mercato viola ormai sono noti, su tutti Bonaventura e Basanta - per i quali si parla di trattative già costruite - mentre si mantiene massima riservatezza sul giocatore che dovrebbe portare quella fisicità che manca al centrocampo di Montella (Khedira?

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Fiorentina

Fellaini?).

L'estate è ancora lunga, ma la Fiorentina per quest'annata ha le idee chiare e due obiettivi stampati in testa: vincere un trofeo e centrare la qualificazione in Champions League.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto