Con la diffusione del classico calendario, tutto è pronto per il nuovo campionato di Serie A che è stato preceduto da alcune gare di Coppa Italia: si parte sabato 30 agosto alle ore 18:00 con Chievo-Juventus che vede quindi l'esordio dei tre volte campioni d'Italia guidati dal nuovo tecnico Max Allegri (6,00 - 3,90 e 1,57 le quote proposte agli scommettitori, che non devono però sottovalutare le forti motivazioni dei gialloblu clivensi al cospetto dei prestigiosi antagonisti).

Alle 20:45 segue Roma-Fiorentina (1,75 - 3,70 - 4,50). Roma fortemente motivata dopo l'acquisto di quote societarie di Unicredit da parte di James Pallotta e qualche neoacquisto che piace ai tifosi (Cole e Iturbe su tutti). La Roma avrà però molti problemi con la quotata squadra viola di Montella, che ha da poco sconfitto il Real Madrid per 2-1 in gara amichevole riuscendo addirittura nell'impresa della rimonta a sorpresa.

Il turno di A prosegue il giorno 31 agosto 2014 con le gare delle ore 18:00 che sono Milan-Lazio e Atalanta-Verona che ci sembrano aperte a tutti i risultati.

Altre partite della prima giornata di serie A 2014-2015

Alle 20:45 ecco Cesena-Parma, Genoa-Napoli, Palermo-Sampdoria, Sassuolo-Cagliari, Torino-Inter, Udinese-Empoli. Quali le possibili sorprese che non mancano mai nella prima giornata di campionato? Attenzione al Toro e al Sassuolo che potrebbe beneficiare di un Cagliari in stile Zeman, poco attento alla fase difensiva. Grande attesa a Cesena (neopromossa dopo i playoff ai danni del Latina) per il derby coi più quotati cugini del Parma.

Chi vincerà questo scudetto?

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

C'è chi punta forte su una Roma fortemente motivata (potrebbe essere l'ultima stagione per il Moloch Francesco Totti) in quanto la Juventus ha la pancia piena dopo tre trionfi consecutivi ed ha anche perso il carismatico guru Conte, passato alla guida della Nazionale Azzurra: scusate se è poco.

Va aggiunto che quest'anno è lecito aspettarsi qualcosa in più dal Napoli, sulla carta molto competitivo ma a volte incostante: è un peccato, perché i calciatori per fare l'impresa ci sarebbero.

Forse il gruppo ha la tipica paura di vincere?

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto