Il turno infrasettimanale della Serie A 4^ giornata ha visto Roma e Juventus centrare il poker, ovvero conquistando la quarta vittoria di fila. I giallorossi hanno superato a Parma i ducali per 1-2 con reti di Ljajic e Pjanic. Ancora meglio i bianconeri, che grazie al 3-0 casalingo sul Cesena, ora è l'unica squadra senza avere subito gol. Assoluto protagonista del match allo Juventus Stadium è stato il cileno Vidal autore di due reti. Negli altri incontri continua la crisi del Napoli fermato in casa dal Palermo sul 3-3. Sampdoria-Chievo è terminata 2-1, blucerchiati quinti in classifica. Vittoria dell'Inter nel derby lombardo con l'Atalanta, Sempre più giù il Cagliari, sconfitto dal Torino al Sant'Elia.

Nell'anticipo pareggio del Milan a Empoli per 2-2. Crisi profonda anche per la Lazio al secondo ko consecutivo, questa volta in casa nel posticipo contro l'Udinese.

Calendario Serie A 5^ giornata: il big match è Genoa - Sampdoria

Roma-Verona e Atalanta-Juventus saranno gli anticipi del quinto turno di campionato di sabato 27 settembre. Successivamente per la seconda giornata di Champions League martedì 30 settembre, gli uomini di Garcia scenderanno nuovamente in campo per affrontare la difficile trasferta in casa del Manchester City. Mercoledì 1 ottobre sarà il turno della squadra di Allegri, in Spagna contro l'Atletico Madrid. La quinta giornata della Serie A prosegue domenica 28 settembre con altre sei gare: il lunch match Sassuolo-Napoli, a seguire alle 15:00: Cesena-Milan, Chievo-Empoli, Inter-Cagliari e Torino-Fiorentina.

I migliori video del giorno

Alle 20:45 occhi puntanti sul derby della lanterna Genoa-Sampdoria. Lunedì 2 ottobre altre due sfide: Udinese-Parma delle 19:00 e Palermo-Lazio alle 21:00.

Tutte le sfide della Serie A saranno trasmesse in diretta TV sui canali pay per view Sky Calcio e Premium Calcio. In streaming video per tablet, computer o smartphone, scaricando gratuitamente le app Sky Go e Premium Play, sempre per gli abbonati. Per quanto riguarda il toto allenatori, difficile pensare di vedere: Benitez, Zeman o Poli dirigere ancora la propria squadra, in caso di nuova sconfitta.