Dopo la sconfitta rimediata nel derby di sabato (1-2 in favore dell'Atletico), i campioni d'Europa tornano in campo domani per la prima giornata di Champions League 2014/'15: al Santiago Bernabeu arriva il Basilea di Paulo Sousa, avversario assolutamente abbordabile per i blancos di Carlo Ancelotti. Qui Madrid- Due sconfitte rimediate nelle ultime due di campionato (contro Atletico appunto, e Real Sociedad), 6 gol presi nei primi 180 minuti di Liga e 6 punti di svantaggio dal Barcellona capolista: questi i numeri allarmanti che certificano il momento particolarmente negativo delle merengues. In realtà la stagione è iniziata (più o meno) come l'anno scorso: risultati che non arrivano, prestazioni poco convincenti, critiche a Florentino Perez e perchè no, anche al nostro Carlo Ancelotti: sappiamo tutti com'è finita, Real campione d'Europa per la decima volta nella sua storia e tanti saluti.

In ogni caso domani ci si aspetta una reazione quantomeno d'orgoglio da parte dei padroni di casa, anche perchè l'avversario non sembra dei più irresistibili: il tecnico di Reggiolo dovrebbe in ogni caso riproporre la formazione vista sabato sera con Casillas in porta, difesa a quattro formata da Pepe, Sergio Ramos, Coentrao e Arbeloa; a centrocampo Kroos, Modric e James Rodriguez (quest'ultimo più avanzato) agiranno alle spalle del tridente Bale-Benzema e Isco (probabile che Ronaldo riposi in modo da evitare rischi, non è da escludere che Ancelotti proponga un 4-2-3-1 inedito)

Qui Basilea- I campioni di Svizzera arrivano all'appuntamento con qualche partita in più nelle gambe rispetto ai padroni di casa ma, proprio come loro, reduci da una sconfitta in campionato (3-1 contro il Grasshoppers): gli uomini dell'ex Juve Paulo Sousa si trovano ora al secondo posto in Super League (18 punti) alle spalle dello Zurigo.

I migliori video del giorno

Il tecnico portoghese schiererà un prudente 4-5-1 che poi nel corso della partita, e in caso di necessità, potrebbe trasformarsi in 4-3-2-1: in porta Vaclik, linea difensiva formata da Schar, Samuel (esordio in Champions con la maglia del Basilea), Safari e Suchy; El Nenny, Calla, Frei, Kakitani e il talentuoso Xhaka saranno i 5 che occuperanno il folto centrocampo e che cercheranno di rifornire il solo Streller là davanti.

Pronostico- Strafavorito il Real (segno 1 a 1,06, X a 10 e 2 a 22), secondo i bookmakers al Basilea servirebbe un miracolo per uscire indenne dal Bernabeu: vero, ma non del tutto, perchè l'Atletico ha dimostrato in più di un'occasione (e non può essere un caso) che l'organizzazione di gioco e la preparazione tattica possono fare la differenza, anche contro i galacticos. Difficile comunque credere che il Real perda la terza partita consecutiva, il consiglio è di puntare sull'over 3.5 a 1,83.