La Juventus sarà impegnata mercoledì 1 ottobre 2014 nella seconda giornata della fase a gironi della Champions League. E per i bianconeri c'è in programma una partita molto complicata sul campo dell'Atletico Madrid di Diego Simeone, la squadra che lo scorso anno contese al Real la Champions League in finale. Dunque un impegno molto difficile per la squadra di Allegri, che però nel match d'esordio della Champions League non ha steccato, superando il Malmoe. L'Atletico Madrid è invece a quota zero punti, dopo aver perso la partita sul campo dell'Olympiakos ed ha dunque la necessità di portare a casa la vittoria per rimettersi in carreggiata: anche un pareggio sarebbe un risultato non da buttare via dunque per i bianconeri.

Non dovrebbe far parte dell'undici titolare degli spagnoli Alessio Cerci: l'ex punta del Torino dovrebbe partire dalla panchina. Nella probabile formazione dell'Atletico Madrid ci sarà spazio per Mandzukic in avanti, supportato da Koke e Arda Turan, giocatori che possono fare la differenza. Occhio ai difensori centrali spagnoli, molto pericolosi sui calci piazzati. Per quanto riguarda invece la probabile formazione della Juventus, ci sono pochi dubbi. Caceres in difesa ha recuperato, ma Allegri dovrebbe mandare in campo ancora una volta Ogbonna al fianco di Bonucci e Chiellini.

A centrocampo Marchisio agirà nel ruolo di playmaker vista l'indisponibilità di Pirlo, affiancato da Pogba e Vidal. Lichtsteiner e uno tra Asamoah e Evra (con il primo favorito). In attacco Allegri sembra intenzionato a far giocare Llorente al fianco dell'insostituibile Tevez.

I migliori video del giorno

Questa dunque la probabile formazione della Juventus contro l'Atletico Madrid: Buffon, Ogbonna, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Pogba, Marchisio, Vidal, Asamoah; Llorente, Tevez. Solo panchina dunque per Morata, che tanto ci teneva a giocare questo "derby" contro l'Atletico. Anche al "Vicente Calderon" saranno tanti i tifosi bianconeri pronti a sostenere la squadra in questa delicata sfida di Champions League.