Annuncio
Annuncio
Si torna a sperare per le sorti dell'Akragas e per un possibile ripescaggio in Lega Pro. La terza serie che manca da 30 anni. Quando ormai i giochi sembravano chiusi, ecco ieri sera il comunicato stampa della USD Calcio Akragas che come un lampo di luce sotto un cielo terso ed oscurato dalle nuvole di fine estate illumina i volti imbronciati e corrucciati di chi ancora veramente ci crede, anzi come ormai va di moda scrivere, "Ci Crede". Il popolo sportivo agrigentino è tornato veramente a sperare un ripescaggio insperato e, si può dire, ormai inatteso. La situazione è la seguente. Nella graduatoria di merito, che molti ormai hanno imparato a menadito, oltre alla vincente dei play off, la Correggese, che figura al primo posto, sono in lizza per un posto al sole anche la perdente dei play off, l'Akragas appunto al secondo posto, e molto più in basso nella graduatoria, l'Arezzo che ha eliminato alla prima giornata degli ultimi play off l'altra pretendente, il Taranto, questa molto più giù rispetto a tutte le altre.

Il presidente della Correggese ha già fatto sapere di aver ritirato la richiesta dopo il ricorso dichiarato inammissibile dall'Alta Corte del Coni, e dopo non aver presentato ricorso al Tribunale Amministrativo. Arezzo e Taranto invece hanno presentato il 2 settembre alle 19 le domande di ripescaggio in Lega Pro. L'Akragas in un comunicato stampa promette guerra in caso di diniego. I legali hanno ribadito che la società dei Templi si trova al 2° posto della graduatoria di merito del Campionato Nazionale Dilettanti per cui, secondo il principio dell'alternanza più volte affermato dagli Organi federali, ha titolo per essere ripescata in Lega Pro. La società, quindi, annuncia di avere dato mandato ai propri legali di valutare ogni ipotesi di tutela giurisdizionale in ordine alle reiterate richieste di ripescaggio, e per l'impugnazione di un eventuale provvedimento di diniego all'ammissione al campionato di Lega Pro da parte dell'Akragas.

Nel frattempo la decisione ultima è stata rimandata al 4 settembre. Se le puntate della telenovela sono al termine ci saranno novità nelle prossime ore.