Dopo aver battuto il Chievo nella settima giornata di serie A, la Roma si rituffa nell'atmosfera Champions League. La formazione allenata da Rudi Garcia infatti martedì 21 ottobre alle ore 20.45 giocherà la sua terza partita della prima fase a gironi di Champions contro il Bayern Monaco di Pep Guardiola. Una partita che si preannuncia bellissima, e anche per questo l'Olimpico sarà praticamente sold out. Si prevedono infatti ben 65 mila spettatori sugli spalti per questo Roma-Bayern Monaco. I giallorossi hanno 4 punti in classifica dopo due gare, i tedeschi invece hanno sempre vinto e quindi hanno sei punti. Ma questo Roma-Bayern si preannuncia incandescente, perché la Roma è in un ottimo momento di forma e dunque può senz'altro giocarsela alla pari con Lewandowski e compagni.

Ma quale sarà la probabile formazione della Roma contro il Bayern Monaco? Domanda legittima per chi andrà a seguire questo match di Champions League. Diamo uno sguardo ai possibili titolari. In porta giocherà sicuramente Morgan De Sanctis, una vera certezza tra i pali. Sulle corsie esterne della difesa Rudi Garcia dovrebbe affidarsi all'esperienza di Maicon e Cole, tra l'altro già utilizzati anche in campionato. Al centro della difesa ci sarà il riposato Manolas (in campionato era squalificato) con Yanga-Mbiwa, in netto miglioramento sul piano del rendimento. Nella probabile formazione della Roma a centrocampo vedremo Daniele De Rossi giocare davanti alla difesa, affiancato dall'inesauribile Nainggolan e da un Pjanic che in Champions League potrebbe esaltarsi. E in attacco? Gervinho e Iturbe hanno riposato contro il Chievo e dunque saranno probabilmente titolari.

I migliori video del giorno

Capitan Totti giocherà ancora una volta dall'inizio: è in un grande momento di forma e può fare la differenza anche in Europa. Per Destro e Florenzi dunque si profila la panchina, ma potrebbero tornare utili a match in corso. Ricapitolando, dunque, dovrebbe essere questa pertanto la probabile formazione della Roma contro il Bayern Monaco, in campo ovviamente con il 4-3-3: De Sanctis; Maicon, Manolas, Yanga-Mbiwa, Cole; Pjanic, De Rossi, Nainggolan; Iturbe, Totti, Gervinho. Ma non si escludono novità dell'ultimora.