Il Milan e l'Udinese non occupano più il terzo posto in classifica. Questo dopo che, per il decimo turno di andata del campionato di calcio 2014-2015 di Serie A, le due squadre hanno perso in casa con i seguenti risultati finali: Udinese-Genoa 2-4 e Milan-Palermo 0-2. La vittoria del Genoa a Udine conferma come la vittoria per 1 a 0 in casa contro la Juventus non sia stata casuale. Il mister Gasperini sembra aver infatti trovato la quadratura del cerchio ed ora il Genoa dopo dieci turni di campionato si gode i suoi 18 punti in classifica che profumano di Europa. Clamorosa la sconfitta in casa contro il Palermo del Milan nel posticipo delle ore 20,45 di domenica 2 novembre del 2014.

I rosanero, che balzano in classifica a 12 punti, si sono imposti con un'autorete di Zapata e con un gol di Dybala. Si chiude così un turno disastroso per le milanesi visto che con lo stesso risultato l'Inter nell'anticipo serale del sabato ha perso in trasferta contro il Parma. Per gli uomini di Inzaghi quella contro il Palermo doveva essere la partita della svolta ed invece al termine dei novanta minuti sono stati copiosi i fischi dei tifosi allo stadio. Zitta zitta, per ora con 19 punti è la Sampdoria la terza forza del campionato dopo aver battuto in casa per 3 a 1 la Fiorentina. Solo una squadra, che deve ancora giocare per il decimo turno, può a questo punto raggiungere i blucerchiati guidati dal mister Sinisa Mihajlovic.

E' la Lazio di Stefano Pioli che, reduce dal pareggio in trasferta per 1 a 1 contro il Verona, giocherà in casa contro il Cagliari nel posticipo delle ore 21 di lunedì 3 novembre del 2014.

I migliori video del giorno

Sulla carta i biancocelesti sono favoriti ma il match nel complesso sembra essere aperto a qualsiasi risultato visto che il Cagliari, se in giornata ed attento in difesa, può giocarsela con chiunque. 'Il Cagliari e' una squadra difficile come tutte quelle di Zeman, ma siamo consapevoli dei nostri mezzi'. Questo è quanto ha dichiarato alla vigilia del match il mister dei biancocelesti Stefano Pioli aggiungendo che 'gli ultimi cinque risultati utili hanno fatto crescere la nostra autostima'.