L'undicesima giornata in Lega Pro ha confermato l'incertezza che vivono i gironi A e B con le squadre in testa alla classifica che cambiano ad ogni giornata mentre nel girone C il Benevento si conferma capolista solitario.Vediamo nel dettaglio quello che è successo nell'ultimo week-end e quello che ci aspetta nel prossimo.

Girone A

La capolista Bassano rischia a casa della Pro Patria raggiunta dopo essere stata 2 volte in vantaggio. Pavia e Real Vicenza non vanno oltre il pareggio in casa con Torres e Cremonese passate prima in vantaggio e poi raggiunte. Il Como liquidando il Pordenone con Simone Ganz (figlio di Maurizio "El segna semper lu") autore di una doppietta, va al comando.

Si avvicinano il Monza, vittorioso in casa sul Lumezzane ed il Novara, terza vittoria consecutiva a Meda con il Renate. E domenica a Novara si recherà la capolista. Una vittoria piemontese creerebbe una ressa in testa con 6 squadre in una manciata di punti. In coda balzo del Mantova vincitore sul FeralpiSalò, la grinta della Pro Patria e la reazione del Lumezzane, pur sconfitto a Monza con 3 gol di Anastasi (solo omonimo del "Pietruzzo" juventino) nei minuti finali. Il Pordenone reagisce al vantaggio comasco, arriva al pareggio prima di cedere. Nel prossimo turno testa-coda tra Albinoleffe e Real Vicenza, Lumezzane e Pavia, Bassano e Mantova e scontro diretto Pordenone e Pro Patria.

Girone B

La Reggiana perde la testa con la sconfitta di Gubbio (gol di Marcello Mancosu, fratello di Matteo, bomber del Trapani) e la vittoria interna dell'Ascoli con il Pontedera issa i marchigiani in testa alla classifica.

I migliori video del giorno

Il Pisa (gol di Giuseppe Giovinco fratello del Sebastian juventino) liquida il San Marino e raggiunge la Reggiana, la Spal subisce 3 reti da l'Aquila in casa. Si avvicina il Prato del vecchio bomber Raffaele Rubino. Nel prossimo turno Reggiana e Ascoli con il Pisa che può approfittarne vincendo il non facile derby con la Lucchese. In coda il Santarcangelo batte 3 a 0 la Pistoiese, il San Marino è sconfitto a Pisa, la Lucchese batte in casa il Grosseto, mentre la Pro Piacenza pareggia a Teramo. La prossima settimana vede il San Marino in casa con il Teramo ed il Santarcangelo ad Ancona mentre la Pro Piacenza giocherà in casa contro l'imprevedibile Spal. La Lucchese anticipa venerdì a Pisa con il calendario che la penalizza avendo giocato lunedì.

Girone C

Turno favorevole alle prime in classifica, tutte vincenti. Il Benevento batte la Vigor Lamezia e mantiene 3 punti di vantaggio su Juve Stabia e Salernitana e 4 su Lecce, Casertana. Sconfitte Matera in casa con la Salernitana e Vigor Lamezia a Benevento.

Pari per il Catanzaro che non batte in casa il Savoia. La prossima settimana match-clou Benevento-Casertana e Salernitana-Catanzaro con Lecce e Juve Stabia fuori casa ad Aversa e con l'Isolaverde. Situazione fluida in coda, con 8 squadre coinvolte. Nell'ultimo turno Martina e Melfi pareggiano mentre Barletta, Cosenza e Isolaverde sono state sconfitte e lo scontro diretto tra Reggina ed Aversa termina in parità con gli amaranto di Ciccio Cozza che non riescono a dare una svolta positiva al loro campionato. Il Savoia invece esce indenne dal Ceravolo di Catanzaro dopo essere stato in vantaggio nel primo tempo e finendo l'incontro in nove uomini con due espulsi nel finale. Prossimo turno di scontri diretti Melfi-Reggina e Barletta-Martina con Isolaverde, Aversa, Savoia e Cosenza in casa con Juve Stabia, Lecce, Paganese e Messina.