Dopo il deludente pareggio di Cagliari, il Milan esce addirittura sconfitto a San Siro (0-2) dal Palermo, nel posticipo della decima giornata della serie A: i rossoneri scivolano così al settimo posto in classifica, scavalcati dalle due genovesi e dal Napoli. Una sconfitta sulla quale Inzaghi dovrà meditare a lungo, per il modo in cui è maturata e per l'assoluta mancanza di reazione da parte dei suoi giocatori che hanno palesato difficoltà nell'organizzare il gioco. Per il Palermo, invece, si tratta di tre punti importantissimi che permettono ai siciliani di risalire al tredicesimo posto con dodici punti.

Partenza con il brivido per il Milan che rischia già di capitolare al 2' in seguito ad un errore di Abate: Diego Lopez compie un intervento prodigioso su Vazquez. I rossoneri reagiscono e vanno vicino al vantaggio prima con Poli e poi con Fernando Torres. A metà del primo tempo, la svolta decisiva: prima l'autorete di testa di Zapata (subentrato all'infortunato Alex) al 23' e poi lo stesso colombiano si lascia scappar via Dybala che confeziona il colpo del Ko.

Il Milan appare tramortito ed incapace di reagire così che il Palermo 'rischia' addirittura di triplicare. 



Nella ripresa, Inzaghi prova a dare la scossa ai suoi inserendo El Shaarawy al posto di Poli: il risultato è pressochè nullo o comunque impalpabile perchè anche questo Milan a trazione anteriore non riesce a produrre occasioni da rete. A venti minuti dalla chiusura, dentro anche Pazzini al posto di Honda con i rossoneri che provano un forcing che comunque risulta sterile e confusionario. Prima un colpo di testa di Torres poi una punizione di De Jong non creano grossi problemi per Sorrentino. Finisce 2-0 con il Milan subissato di fischi: la prossima trasferta di Marassi, nell'anticipo di sabato contro la Sampdoria (vittoriosa per 3-1 sulla Fiorentina), non sarà affatto facile per la squadra rossonera. Servirà una grande reazione.

Milan-Palermo, Fantacalcio serie A, voti ufficiali Gazzetta dello Sport

Milan: Diego Lopez 7; Abate 5, Alex s.v. (dal 3' del primo tempo Zapata 4), Rami 4,5, De Sciglio 5; Poli 5 (dal 1' del secondo tempo El Shaarawy 6), De Jong 5, Saponara 6; Honda 4,5 (dal 23' del secondo tempo Pazzini 5,5), Torres 5, Menez 5. 
In panchina: Abbiati, Agazzi, Albertazzi, Zaccardo, Bonera, Armero, Essien, Niang, Van Ginkel. Allenatore: Filippo Inzaghi

Migliore in campo per il Milan: Diego Lopez



Palermo: Sorrentino 6; Andelkovic 6,5, Gonzalez 6,5, Muñoz 6,5; Morganella 6, Bolzoni 6, Maresca 7,5 (dal 23' del secondo tempo Ngoyi 6), Barreto 7,5, Lazaar 6,5; Dybala 7 (dal 44' del secondo tempo Quaison s.v.), Vazquez 7 (dal 40' del secondo tempo Belotti s.v.). 
In panchina: Fulignati, Ujkani, Daprelà, Vitiello, Terzi, Feddal, Pisano, Della Rocca, Joao Silva, Chochev. 
Allenatore: Giuseppe Iachini
Migliore in campo per il Palermo: Barreto

Arbitro: Gervasoni di Mantova

Marcatori: al 23' del primo tempo autorete di Zapata e al 26' Dybala

Ammoniti: nel Milan, De Jong, El Shaarawy e Rami; nel Palermo, Gonzalez, Morganella e Andelkovic.