I ragazzi di Cuba indossano la maglia di Messi. Niente di eccezionale, lo fanno i giovani di tutto il mondo. Ma per l'isola caraibica è una novità. Perché fino a oggi gli idoli degli adolescenti erano i campioni del baseball. Ma quello del "batti-e-corri" è lo sport della rivoluzione di Cuba, il passato, il calcio è quello del mondo in arrivo, il futuro. Cosa piace ai ragazzi del football? Il movimento e l'energia. Il baseball invece viene percepito come statico e antico, come le vecchie auto ancora in circolazione, mentre il calcio appare senza sosta, frenetico, creativo.

Pubblicità
Pubblicità

L'aspettativa di un cambiamento

Molti cubani si aspettano un futuro sportivo migliore, dopo il recente cambiamento dei rapporti tra Cuba e Stati Uniti. Anche nel baseball, ovviamente. L'apertura delle relazioni potrebbe portare star cubane a giocare nel campionato USA, senza dover fuggire dall'isola. Ma ora il soccer sfida il baseball come sport preferito di molti giovani cubani. Lo praticano su campi sterrati, su strade piene di buche, con porte realizzate con reti da pesca, oppure da due sassi.

Con molte speranze: che il calcio cubano si possa aprire verso lo "Zio Sam" come succederà con il baseball, che possa essere più facile l'accesso alla Major League Soccer o ai campionati di Spagna e Brasile, di vedere la nazionale di calcio cubana partecipare ai campionati mondiali come successe nel 1938?

Ottimisti e pessimisti

Non mancano gli ottimisti, i quali vedono i bambini che giocano in strada e prevedono che il calcio diventerà lo sport più importante di Cuba.

Pubblicità

Ma molti non sono d'accordo e ritengono che nonostante il calcio sia un bel gioco, sarà difficile che riesca ad attrarre questa nazione come fa il baseball, con le sue regole complicate e basate più sulla strategia che sulla spettacolarità. C'è chi guarda a David Beckham e al suo progetto di creare una squadra di Major League Soccer a Miami, anche se non è probabile che lo stesso possa succedere con L'Avana. Sette cubani hanno giocato in Major League Soccer, ma sarà difficile vedere una squadra così a Cuba, secondo i più.

Mancano le infrastrutture per sostenere lo sviluppo di un calcio ad alti livelli.

Comunque la popolarità del calcio è in aumentato negli ultimi cinque o sei anni. I Mondiali del 2010 in Sudafrica e del 2014 in Brasile sono stati trasmessi dalla televisione. E' possibile vedere le partite di campionato di Spagna, Brasile, Inghilterra, Germania e Italia. Le maglie di Messi e di Cristiano Ronaldo sono molto popolari a Cuba e ampiamente disponibili.

Pubblicità

Potrebbe essere arrivato il momento non solo di vestirsi come i grandi giocatori del mondo, ma anche di produrre qualche campione.

Leggi tutto