Si continua a parlare (anche giustamente) di centrocampo e di attacco, ma i tifosi rossoneri insistono sul reparto che, secondo loro, ha maggior bisogno di aggiustamenti: la difesa. Se è vero come è vero che gli scudetti si vincono prima di tutto con le difese forti, la preoccupazione è più che giustificata.

Come si sta muovendo l'amministratore delegato del Milan, Adriano Galliani, per quanto concerne la retroguardia?

La preferenza di Sinisa Mihajlovic è indirizzata verso un giocatore mancino: Mexes dovrebbe rimanere con ingaggio decurtato (piace anche al presidente Berlusconi), Rami è a metà strada (se arriva l'offerta buona se ne va, Lione e Siviglia lo vorrebbero) e Alex potrebbe ritornare in Brasile.

Paletta dovrebbe restare, Bonera è incerto: insomma, c'è tanto da fare.

Milan: Abdennour in cima alla lista, Laporte difficilissimo

La pista preferita è quella che conduce al nazionale tunisino Aymen Abdennour: il Milan ha già la sua corsia preferenziale con il Monaco, per via dell'affare Kondogbia, ma ci sarà da battere la concorrenza del West Ham che ha già messo sul piatto venti milioni di euro.

Dall'Athletic Bilbao potrebbe arrivare Aymeric Laporte: giovane (solo 21 anni), con le caratteristiche che piacciono al Milan (forte e soprattutto mancino). Qui il problema è il prezzo: Laporte ha appena firmato un contratto che lo lega al club basco fino al 2019 con una clausola rescissoria di ben 42 milioni. 

Calciomercato Milan: Nastasic e Romagnoli le alternative

Un altro nome particolarmente interessante è quello di Matija Nastasic, pupillo di Sinisa Mihajlovic per averlo allenato ai tempi della Fiorentina: il difensore centrale è tesserato attualmente per lo Schalke 04 che deve far cassa dopo aver fallito il traguardo della Champions League. L'impressione è che l'affare si potrebbe concludere per quindici milioni: Nastasic conosce bene il campionato italiano e non gli dispiacerebbe affatto ritornarci.

Rimanendo sempre in tema di giocatori che Mihajlovic vorrebbe nuovamente avere con sè, un altro nome è quello di Alessio Romagnoli. Qui, però, la strada si fa più difficile perchè il nazionale Under 21 è rientrato alla Roma dal prestito alla Sampdoria e Garcia se lo vorrà tenere ben stretto (vedi infortunio Castan e probabile partenza di Astori).

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto