Dopo 2 anni di permanenza nella file bianconere, Carlitos Tevez potrebbe salutare la Vecchia Signora: la volontà dell'attaccante argentino è quella di tornare a giocare nella sua squadra del cuore il Boca Juniors. Il desiderio dell'Apache come anticipato nelle ultime ore dai maggiori quotidiani sportivi è quello di terminare la sua carriera in Argentina. Il club bianconero attendeva da giorni una risposta da parte di Tevez, risposta che non si è fatta aspettare: i rappresentati del giocatore hanno informato Beppe Marotta e i dirigenti juventini, che Carlitos sogna di tornare a indossare la maglia della sua città il Boca Juniors.

Pubblicità
Pubblicità

Mercato Juventus: chi sarà il sostituto di Tevez?

La dirigenza bianconera probabilmente rispetterà la volontà del giocatore. Adesso però il club del patron di Buenos Aires, Angelici, dovrà trovare un'intesa con la Juve per risolvere alcuni problemi di natura economica. Marotta potrebbe chiedere una quota intorno ai 5 milioni di euro, più facile che il club argentino proponga una contropartita tecnica inserendo un giovane del Boca. Lunedì scorso, lo stesso presidente del Boca Juniors aveva incontrato l'asso argentino nel ritiro dell'Albiceleste in Cile, riuscendo a trovare l'accordo con il centravanti della Juve.

Per Tevez è già pronto un contratto di 3 anni. Quel che è certo, al momento, è che Carlitos la prossima stagione non indosserà più la maglia dei campioni d'Italia. La dirigenza bianconera per sostituirlo, potrebbe puntare sul centravanti dell'Atletico Madrid Mario Mandzukic, ex attaccante del Bayern Monaco. In alternativa, si pensa a Cavani e Higuain con il Napoli che chiede 55 milioni di euro. Una dei possibili sostituti di Tevez era il colombiano Radamel Falcao, che dopo una sola stagione al Manchester UTD ha già firmato per il Chelsea di Josè Mourinho, per quanto il club londinese, non ha ancora ufficializzato il suo acquisto, ma i giornali sportivi inglesi considerano la trattativa già conclusa.

Pubblicità

Carlos Tevez vuole finire al sua carriera al Boca Juniors

Attaccante potente molto bravo nei dribbling, Tevez ha iniziato la sua carriera agonistica con l'All Boys. Il 21 ottobre 2002, debutta in prima squadra contro l'Atlético Talleres. Nel 2003 con il Boca vince  il Campionato argentino di Apertura, la Coppa Libertadores e Intercontinentale. Nel 2004 la Coppa Sudamericana. Nel 2005 arriva al Corinthians, realizzando 25 reti in 28 gare.

Un anno dopo, l'approdo alla Premier League prima con il West Ham, poi con le due squadre di Manchester, lo UTD e il City, dove realizzerà rispettivamente 19 e 58 gol. Con i Red Devils, l'Apache vince due Premier League e la Champions League, coi Citizens allenati da Roberto Mancini un altro campionato. Infine, il 26 giugno 2013 passa alla Juventus per 9 milioni di euro. Nelle file bianconere Tevez ha realizzato 39 gol in 66 gare ufficiali.

Leggi tutto