Il primo assalto ufficiale del Psg a Cristiano Ronaldo è fallito. A dare la notizia è il quotidiano spagnolo "As", che rende noto l'esito del primo incontro tra la dirigenza spagnola e quella della squadra francese per portare CR7 in Francia. L'incontro, stando a quanto riferiscono i media, si sarebbe svolto lo scorso 4 luglio, quando lo sceicco Nasser Al-Khelaifi ha messo sul piatto la prima offerta per acquistare Ronaldo: si parla di ben 120 milioni di euro, ovvero il trasferimento più elevato della storia del Calciomercato, superando di gran lunga la cifra di 100 milioni pagata proprio dal Real Madrid per l'acquisizione di Bale.

Pubblicità
Pubblicità

Ma la risposta di Florentino Perez non si è fatta attendere: "Chi vuole Ronaldo deve pagare i 1000 milioni di euro della clausola rescissoria". Quindi un rifiuto da parte madridista di fronte alla mostruosa offerta parigina. Ma la cifra sparata dalla dirigenza del Real fa pensare anche ad una sorta di apertura verso le pretendenti: a 120 milioni non si tratta, ma se qualcuno fosse disponibile a mettere sul piatto molti milioni in più, il futuro di CR7, il cui contratto scadrà nel 2018, potrebbe anche essere lontano da Madrid.

Il Psg si consola con Di Maria

Se il primo incontro ufficiale per portare a Parigi Cristiano Ronaldo si è concluso con un nulla di fatto, il Paris Saint Germain può consolarsi con l'acquisto di Angel Di Maria dal Manchester United. Il centrocampista argentino arriverà nella capitale francese per una cifra superiore ai 63 milioni di euro e andrà ad aumentare lo spessore tecnico di un centrocampo che deve fare i conti con i malumori di Thiago Motta.

Pubblicità

Il mediano italo-brasiliano, infatti, avrebbe espresso la volontà di lasciare Parigi e giocarsi le sue carte in Spagna, magari con l'Atletico Madrid.

Milan spettatore interessato

Il rifiuto dell'offerta madridista per Cristiano Ronaldo non è una buona notizia né per i tifosi francesi né per il Milan, visto che la squadra rossonera segue con interesse la vicenda, data la risaputa volontà di riportare a Milano Zlatan Ibrahimovic. Con l'arrivo di CR7 a Parigi, infatti, aumenterebbero le possibilità di accogliere nuovamente a San Siro il bomber svedese, anche a cifre abbordabili.

Galliani dovrà sperare in un aumento dell'offerta, per regalare a Mihajlovic il giocatore che farebbe fare il salto di qualità al Milan per puntare alla qualificazione diretta alla prossima Champions League. Nell'attesa, il Milan e le altre squadre italiane nel pomeriggio conosceranno il calendario delle gare per la prossima stagione agonistica: appuntamento alle ore 19. I canali televisivi Cielo ed Italia 2 trasmetteranno in chiaro il sorteggio.

Leggi tutto