Ieri, nell'amichevole di lusso contro l'Inter, disputatasi a Shanghai, Mario Götze ha messo a segno una bellissima rete con la quale ha consentito al suo Bayern Monaco di avere la meglio 1-0 sui nerazzurri. La magia non sarà di certo passata inosservata alla dirigenza, ma soprattutto ai tifosi della Juventus, i quali, dopo aver ceduto Arturo Vidal proprio alla società di Säbener Straße, sognano l'arrivo in bianconero del giovane Mario per sostituire il cileno e rilevare la maglia numero 10 di Carlos Tevez.

Pubblicità
Pubblicità

L'affare, però, non appare così semplice: il Bayern non intende privarsi di Götze, 'bloccato' a Monaco anche dalle parole di Guardiola, e lo stesso giocatore, il cui cartellino costa almeno 40 milioni, non appare poi così convinto di un'esperienza italiana. Soprattutto se sulla base di un prestito biennale e non di un trasferimento a titolo definitivo. Ecco perché Giuseppe Marotta e Fabio Paratici, uomini mercato della Juventus, hanno deciso di virare con decisione su altri obiettivi, guardando, però, sempre alla Bundesliga come campionato di riferimento.

Pubblicità

E' stato richiesto al Wolfsburg il belga Kevin De Bruyne, ma la richiesta della società della Volkswagen, 50 milioni, ha spaventato i bianconeri. La Juve, quindi, ha optato di insistere sulla pista più giovane, calda e, soprattutto, percorribile: Julian Draxler dello Schalke 04. Il gioiellino del club di Gelsenkirchen ha una clausola di rescissione di 45 milioni di euro, però, secondo quanto riportato dall'esperto di mercato Alfredo Pedullà, si può prendere a 28 più bonus.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Calciomercato

A 25 si chiude”, ha rilanciato l'agente Roger Wittman dalle colonne di 'Tuttosport'. Paratici, a Berlino, ha già incontrato sia il calciatore che il suo agente: Draxler, che allo Schalke prende 2,5 milioni l'anno, secondo Gianluca Di Marzio ha chiesto il doppio alla Juventus. Secondo la 'Gazzetta dello Sport', poi l'intesa si sarebbe trovata a 2,7 milioni annui più bonus.

Prima di effettuare un investimento così pesante, per un giocatore comunque molto giovane (è un classe 1993), la Juve vorrebbe sincerarsi delle condizioni fisiche del ragazzo, che lo scorso anno è riuscito a disputare soltanto 19 gare tra campionato e Champions League, con 2 reti all'attivo.

Una volta sistemata la questione trequartista, la Juventus piazzerà poi anche un altro importante colpo in prospettiva in mezzo al campo. Il posto di Vidal, nello scacchiere tattico di Massimiliano Allegri, verrà preso da Claudio Marchisio, con Sami Khedira al posto di Andrea Pirlo, accanto a Paul Pogba, con Roberto Pereyra e Kwadwo Asamoah come primi cambi. Per irrobustire il settore, poi, sono stati avviati proficui contatti con il Cagliari per prelevare Godfred Donsah, classe 1996, e già rivelazione dei sardi nell'ultima stagione di Serie A.

Pubblicità

Per convincere i rossoblu a privarsene, sono pronti soldi più tre calciatori (tra i quali Andrés Tello): l'operazione è in dirittura d'arrivo, ma resta da capire se il ghanese, come riportato da 'Goal.com', rimanga un altro anno in prestito al Cagliari in Serie B oppure si trasferisca subito alla corte di Allegri.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto