Quest'oggi, o, con tutta probabilità, nel weekend, Arturo Vidal diventerà un ex giocatore della Juventus. Il cileno, in bianconero dalla stagione 2011-2012, quella del primo Scudetto juventino firmato Antonio Conte, è difatti ad un passo dal vestire la maglia del Bayern Monaco. È lui, il guerriero bianconero, l'uomo scelto dalla società di Säbener Straße per raccogliere, a centrocampo, la pesante eredità del 'Fußballgott', Bastian Schweinsteiger, ceduto al Manchester United.

Quella che sembra essere una trattativa lampo, in realtà, è stata imbastita già da qualche tempo. La Juventus, infatti, aveva deciso, subito dopo la fine del campionato, di cedere uno dei suoi due gioielli, Paul Pogba o Arturo Vidal, appunto, per finanziare la sua campagna trasferimenti. Mentre sul francese la società ha sempre cercato di tenere duro, vista la sua giovane età, e le tante potenzialità ancora inesplose, sul cileno gli uomini mercato della Vecchia Signora hanno invece fatto tutt'altro tipo di ragionamento.

Vidal ha spesso accusato problemi fisici, che ne hanno limitato il rendimento in campo e, talvolta, palesato atteggiamenti non proprio consoni ad un campionissimo. Si veda, ad esempio, la folle corsa in auto, con rischio di incidente mortale, in occasione dell'ultima Coppa America. Proprio quest'ultima competizione, che Vidal ha vinto da protagonista con il suo Cile, gli ha però permesso di rivalutarsi sul mercato e, non appena è giunta un'ottima offerta (40 milioni comprensivi di bonus), la Juventus non ci ha pensato su due volte a dare l'avallo alla cessione.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Calciomercato

Arturo Vidal era anche ricercato dal Real Madrid, ma ha preferito tornare in Bundesliga, dove già aveva indossato la maglia del Bayer Leverkusen, e di approdare al Bayern, che già lo aveva fortemente richiesto proprio nell'estate in cui il cileno scelse invece di cambiare aria e tentare l'avventura bianconera. Vidal percepirà al Bayern Monaco circa 6,5 milioni netti l'anno per 4 stagioni: il suo agente, Fernando Felicevich, si trova già in Baviera per limare gli ultimi dettagli.

Ora, con tutti i soldi ricavati dalla sua cessione, la Juventus potrà finalmente, concretamente dare l'assalto al trequartista richiesto da Massimiliano Allegri per il suo 4-3-1-2. Il sogno resta sempre Oscar del Chelsea, ma appare destinato a rimanere tale. Al tecnico piace molto Mario Götze, sempre del Bayern Monaco, ed in rottura totale con Pep Guardiola: potrebbe essere il 23enne ex Dortmund l'uomo giusto per la Juventus?

Probabile, anche se, sempre dalla Germania, le ultime voci danno i bianconeri forti su Julian Draxler, 22enne gioiello dello Schalke 04 che ha bisogno di far cassa per fare mercato.

Sullo sfondo, qualora Allegri decidesse di passare al 4-4-2, rimane sempre Juan Cuadrado del Chelsea il cui arrivo non metterebbe, per altro, in ombra la carriera bianconera di Roberto Pereyra.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto