Prestito biennale con ingaggio da 6 milioni di Euro netti l'anno, maglia numero 10 sulle spalle, posto da titolare inamovibile nello scacchiere tattico di Massimiliano Allegri. Questa l'offerta recapitata dalla Juventus al Bayern Monaco, ed al giocatore, per Mario Götze, il trequartista perfetto per il 4-3-1-2 del tecnico bianconero e che, nei cuori dei tifosi bianconeri, dovrebbe prendere il posto di Arturo Vidal, in procinto di passare ufficialmente proprio alla squadra Campione di Germania.



Götze, che in un'iniziale intervista aveva detto di essere attratto da un'esperienza all'estero, ed aveva inserito la Juventus nel novero delle 'grandi squadre' nelle quali gli avrebbe fatto piacere giocare, sembra però effettivamente un po' restio a lasciare la Germania con la formula del trasferimento a titolo temporaneo.

Pubblicità
Pubblicità

Il suo rapporto con l'allenatore del Bayern, Pep Guardiola, si è infatti logorato, a causa dello scarso utilizzo riservato dal tecnico al 23enne eroe della finale dei Mondiali nell'ultima, vincente stagione in Baviera e, pertanto, preferirebbe, se proprio dovesse lasciare Monaco, farlo una volta per tutte.



Dal canto suo, Guardiola, intervistato dai cronisti tedeschi in questi giorni di tourneé cinese, ha dichiarato come consideri Götze importantissimo per il Bayern Monaco, un gran giocatore da confermare a tutti i costi poiché utile alla causa.

Pubblicità

Scontratasi contro questo doppio 'muro', la Juventus, che ben conosce cosa voglia dire resistere alle pressioni per i propri gioielli, ha deciso di continuare a monitorare la pista Mario Götze, virando però con decisione su altri obiettivi, forse più raggiungibili anche dal punto di vista economico. Niente Isco del Real Madrid, quindi, né Oscar, che ha dichiarato di voler restare al Chelsea, e né, tanto meno, Mezut Özil dell'Arsenal.



Nelle ultime ore, si è sparsa la voce di un rinnovato interesse dei bianconeri per Wesley Snejider del Galatasaray, ma la notizia non ha trovato conferme. Restano due piste, entrambe in Germania, che potrebbero portare al nuovo numero 10 bianconero, ed entrambe arrivano nel bacino minerario della Ruhr.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Calciomercato

Una, nota, è quella che porta il nome di Julian Draxler, 22enne gioiello dello Schalke 04: la Juventus ha già ottenuto, secondo 'Calciomercato.com', il sì del giocatore per un contratto pluriennale da 3 milioni a stagione; adesso, resta da convincere il club di Gelsenkirchen a privarsi del loro talento a titolo definitivo per una cifra intorno ai 25 milioni di euro, considerando come i Minatori abbiano già declinato la proposta bianconera di un prestito con obbligo di riscatto.



Non solo Draxler, però, perché, con il Borussia Dortmund, società rivale dello Schalke 04, la Juve ha riallacciato, grazie anche al suo procuratore, Mino Raiola, i contatti con il fantasista armeno Henrik Mkhitaryan, che, secondo 'La Stampa', non sarebbe mai passato di moda in casa bianconera.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto