Chi scrive quest'articolo ha quasi sempre difeso la Società e la Proprietà della Fiorentina (da critiche idiote di chi non riesce a vedere i risultati raggiunti dai viola rispetto alle altre squadre con lo stesso bacino d'utenza in questi anni di gestione Della Valle), ma questa strategia così attendista da fare sì che al 1 Luglio, a 4 giorni dal raduno estivo, Paulo Sousa non possa disporre nemmeno di solo nuovo acquisto, lascia un pochino tutti perplessi.

Ok l'allenatore è stato annunciato soltanto lo scorso 21 Gugno, ma se neanche in questi 10 giorni si è mosso qualcosa di concreto con 10 dirigenti a formare l'enorme nuovo organigramma della Fiorentina, dobbiamo per forza comprendere la preoccupazione dei tifosi viola. Prima il tira e molla tra Montella e la Società, con figure barbine da ambo le parti, anche se è l'allenatore campano ad avere avuto le colpe maggiori in quella specifica circostanza, poi c'è stato da aspettare il nuovo tecnico, che in molti ci auguravamo essere già stato scelto all'indomani dell'esonero di Montella, ed invece si è dovuto attendere quasi 2 settimane, ed ora il tormentone Salah che va avanti da almeno 10 giorni.

Giocatore fondamentale, ma possibile che una trattativa del genere blocchi addirittura le trattative minori o concentrate in altri ruoli, dove la Fiorentina tra debolezze e giocatori finiti in scadenza di contratto, ha bisogno come il pane di nuovi innesti, vedi ad esempio il centrocampo, ma anche la difesa sugli esterni.

In attesa che nelle prossime ore Salah (grande giocatore) faccia finalmente sapere qualcosa alla Fiorentina, che ha superato ogni limite di budget per venirgli incontro, dopo averlo rilanciato (l'egiziano veniva da quasi 1 anno e mezzo in chiaroscuro al Chelsea) a livello internazionale, sarebbe forse il caso di consegnare qualche giocatore nuovo a Paulo Sousa, che di certo da solo non può compiere miracoli.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Fiorentina Calciomercato

Naturalmente da giornalista tifoso, mi auguro che quest'articolo finisca subito fuori moda e che cioè Pradè & Company ci regalino nelle prossime ore diversi colpi di mercato in entrata (in uscita Ilicic è vicino al Bologna e si sta cercando una destinazione a diversi giovani rientrati dai prestiti).

Chi vivrà, vedrà! ;)

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto