L'Inter è ritenuta da tutti i commentatori del Calciomercato senza dubbio la Regina del mercato. A darle diritto alla prestigiosa – ma anche meramente simbolica – corona sono state varie mosse: il prolungamento del contratto a Handanovic, la rivoluzione in difesa con il trio Montoya-Miranda-Mourillo, l'acquisto a centrocampo del colosso Kondogbia. Ora bisogna cedere per poter far ripartire il mercato: si spera nelle cessioni di Shaqiri, Guarin e Kuzmanovic in primis.

Pubblicità
Pubblicità

Così da poter tentare l'assalto finale a Perisic e Jovetic, data invece quasi per certa la cessione di Salah alla Roma.

In questa musica sublime per le orecchie dei tifosi interisti, che non ne ascoltavano una simile dai tempi del Triplete, c'è però una nota stonata. Emessa da uno dei giocatori che accusa il club dell'indonesiano Erick Thohir addirittura di tradimento. Chi è? E per quale motivo? Vediamolo di seguito.

Le pesanti accuse di Ezequiel Schelotto

A far sentire tutta la propria rabbia contro il club nerazzurro è Ezequiel Schelotto, ai microfoni de La Gazzetta dello sport.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Calciomercato

L'ala destra argentina non è mai esploso all'Inter e ci si ricorda di lui solo per un gol nel derby contro il Milan di qualche anno fa. Col Chievo Verona sembrava aver ritrovato una sua dimensione e anche l'anno a Sassuolo sembrava averlo rilanciato. Così voleva ritornare coi clivensi, certo che con Mancini non avrebbe avuto alcuna possibilità. La società veneta sembrava molto interessata ad un suo ritorno e quando tutto sembrava cosa fatta, dice che 'è arrivata la chiamata di Thohir che ha bloccato l’operazione'.

Pubblicità

Così ora si ritrova senza squadra e dice rammaricato 'Allenarsi da soli è dura'. Infatti l'argentino si allena coi fuori squadra dell'Inter e può già considerarsi un ex. Poi rincara la dose 'mi sento tradito e l'unico ad averci perso, visto che l'Inter ha tanti giocatori mentre il Chievo ha già preso un esterno'. La trattativa è durata troppe settimane, quando, a suo dire, 'poteva essere chiusa in dieci minuti'. Poi fa anche un mea culpa, giacché poteva anche cercare altre soluzioni visto che col Chievo la trattativa stentava a decollare.

Comunque, manca ancora tanto alla fine del calciomercato ed essendo lui uno svincolato ha altro tempo ulteriore per trovare una squadra. A Schelotto, che reputiamo un buon giocatore, auguriamo presto di trovare un altro club. 

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto