Un pilastro della Juventus pluricampione d'Italia è pronto a trasferirsi in Germania. Gli addii fanno male, si sa, specialmente quando ad andare via è un giocatore che ha fatto della grinta, del cuore e dell'orgoglio le virtù principali messe a disposizione della maglia. Certe occasioni però non capitano spesso, sia per Vidal che per la stessa Juventus: il cileno approderà in una delle squadre europee più forte degli ultimi quindici anni, mentre le casse bianco-nere si gioveranno dei 40 milioni incassati.

Pubblicità
Pubblicità

Ora, però, sta a Beppe Marotta spendere questo tesoretto nel migliore dei modi, soprattutto per consegnare a mister Allegri un trequartista giovane e forte. I candidati sono tanti, vediamoli in dettaglio.

Asse Madrid-Monaco

La Juventus, in questa sessione estiva del mercato ha acquistato 2 giocatori provenienti dal campionato spagnolo (Mandzukic e Khedira). E proprio quest'intesa tedesco-spagnola apre alla Juve diverse piste percorribili: la prima è quella che porta al giocatore del Madrid Isco, che Benitez potrebbe lasciar partire in cambio di Llorente.

Per il talentino spagnolo sarebbe l'occasione per riabbracciare il compagno Morata e per trovare finalmente un po' di continuità, specialmente tattica: Allegri lo utilizzerebbe sicuramente nel 4-3-1-2 alle spalle delle punte, mentre l'anno scorso Ancelotti lo ha sperimentato in tutte le posizione della tre-quarti e talvolta, anche come mezz'ala; l'altra opzione viene da Monaco, e si chiama Mario Gotze, match-winner della finale dei Mondiali in Brasile.

Pubblicità

I bavaresi hanno ben pensato di tenerlo fuori dalla trattativa Vidal, ma la Juve ci sta pensando un po' a causa dell'alto ingaggio di 7.5 milioni che attualmente il giocatore percepisce.

Altri nomi tedeschi

Negli ultimi anni la Germania ha sfornato un'innumerevole quantità di giovanissimi talenti e i bianco-neri tengono aperte altre possibili finestre: Ozil e Draxler. Il primo viene da 2 anni non esaltanti alla corte di Wenger, mentre il secondo, dopo 6 mesi di stop causa infortunio sta per tornare più pronto che mai.

Si tratta di giocatori giovani, che fanno delle qualità tecnica la loro arma principale, ma che sanno anche essere decisivi sotto porta.

Ecco perché Marotta tiene sempre d'occhio anche il brasiliano del Chelsea Oscar. Qualunque sia la scelta, la Juventus si assicurerà un giovane talento, pronto a riprendersi qualche rivincita personale e a caccia di continuità per far fiorire in pieno il proprio incommensurabile talento.

Leggi tutto