È il momento delle prime dichiarazioni ufficiali del neo acquisto nerazzurro Stevan Jovetic, che ai microfoni di Mediaset Premium, a proposito del suo nuovo presente, dice: "Sono molto felice di far parte dell'Inter. Spero che quest'anno si possa tornare lì dove meritiamo di stare. Sono arrivato qui per vincere. Abbiamo una buona squadra, per cui possiamo riuscirci. Ho parlato con Roberto Mancini e Ausilio, loro mi hanno convinto a venire e sono molto felice di questa scelta".

Pubblicità
Pubblicità

Difficoltà con Pellegrini e sfida alla Juventus

Il montenegrino poi, incalzato sul suo passato recente, ha risposto: "A Manchester ho avuto qualche problema, ma non ero l'unico ad averne. Non voglio parlare del City, auguro loro il meglio." Infine, un parere sui campioni in carica: "Juventus? È l'avversaria più forte, ma noi speriamo di poterli battere".

La soddisfazione di Thohir

Le parole dell'attaccante arrivano poche ore dopo quelle del presidente Thohir che, una volta ufficializzato l'accordo, ha rilasciato un'intervista al sito "Inter.it": "Siamo soddisfatti di poter annunciare l'acquisto di Jovetic.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Inter

Si tratta di un'altra importante pedina per la nostra squadra, un giocatore dinamico che aggiungerà ancora più valore al nostro attacco. Mancini saprà ottenere il meglio da lui. Benvenuto Stevan e sempre forza Inter!".

L'inter cambia ancora volto

Dopo gli arrivi delle tre emme in difesa, Miranda, Montoya e Murillo, e quello di Kondogbia a centrocampo, è giunto anche in attacco, alla corte di Roberto Mancini, un tassello importante. Jovetic sembra il profilo giusto per dare quell'imprevedibilità e peso al reparto avanzato, sia per la capacità di svariare lungo tutto il fronte offensivo sia per l'apporto di reti che ha già mostrato di saper garantire in Serie A

Tenuta fisica da valutare

C'è un fattore altrettanto importante, però, da valutare: la tenuta fisica del giocatore.

Pubblicità

Nelle ultime due stagioni, causa infortuni e frequenti ricadute, la punta ha visto poco quanto niente il campo e le sue potenzialità rischiano di essere frenate proprio da tale incognita. Toccherà allo staff interista lavorare sulla muscolatura di Jovetic per metterlo nelle condizioni di trovare quella continuità fondamentale alla causa nerazzurra.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto