Dopo la delusione delle ultime ore per il tedesco Draxler e per l’ennesima sconfitta in Campionato, stavolta sul campo della Roma (mai così male dal 1912), Marotta e la sua squadra di mercato tentano di sollevare gli animi dei tifosi bianconeri con alcuni colpi last minute.

Preso Lemina

Nell’ottica di un mercato svolto in direzione di un progressivo ringiovanimento della rosa, la Juve ha chiuso nelle ultime ore l’affare Lemina.

Il calciatore del Marsiglia, strappato alla forte concorrenza del Napoli, in mattinata, come riportato dal sito ufficiale della Juventus, ha svolto le visite mediche e si aggregherà subito alla squadra di Allegri. Il franco-gabonese arriva in bianconero con la formula del prestito con diritto di riscatto a 12 milioni di euro che si muta in obbligo al raggiungimento di un determinato numero di presenze in campo.

Al Marsiglia, in un coacervo fitto di prestiti, arrivano De Ceglie e Isla che alla fine non ha convinto il tecnico toscano Allegri. Sempre in mediana la Juve proverà, a causa del fallimento per Draxler, a prendere il belga Witsel anche se su di lui è piombato con forza e determinazione il Milan. Trattativa difficile specie se si considerano i tempi abbastanza angusti nei quali dover giocoforza trattare.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

Tanta incertezza per la trequarti

Come nelle migliori strategie militari, sportive o di altra sorta, spesso si è costretti a passare al piano B o ad un piano comunque di emergenza. E’ quello che sta accadendo per la società di Corso Galileo Ferraris costretta, dopo i no per i vari Oscar, Gotze e Draxler, a sondare altre piste meno esaltanti. I nomi che spuntano a poche ore dalla fine del tormentato mercato estivo sono: Lamela, Hernanes, Vazquez, Nasri e Januzaj.

Per l’argentino del Tottenham la Juventus dovrà superare la concorrenza proprio dell’Olympique Marsiglia che, al momento, starebbe trattando il calciatore proprio con la dirigenza degli Spurs. In Italia invece i profili di Hernanes e Vazquez sono più facilmente percorribili. Per l’interista, infatti, l’esborso economico non sarebbe altissimo con una valutazione intorno ai 10-12 milioni di euro, in più l’arrivo di Perisic avrebbe chiuso il calciatore brasiliano che da tempo chiede la titolarità a Mancini.

Per quanto riguarda Vazquez l’affare non sembrerebbe una passeggiata in quanto trattare con Zamparini risulta tutt’altro che agevole. Le piste Nasri e Januzaj per quanto affascinanti risultano molto complesse per via dei forti costi dei due calciatori che si aggirerebbero attorno ai 25-30 milioni di euro.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto