Roma-Juventus sarà la partita di cartello della seconda giornata di serie A e si giocherà domenica 30 agosto alle ore 18. E' un vero e proprio scontro diretto anche se siamo solo all'inizio del campionato: nessuna delle due squadre vorrà perdere, e dunque attendiamoci una partita davvero vibrante e aperta a qualsiasi risultato. La classifica ci dice che la Roma ha un punto in classifica, dopo aver pareggiato per 1-1 sul campo del Verona, mentre la Juventus, a sorpresa, è addirittura a quota zero, visto che ha perso il match d'esordio contro l'Udinese in casa. Un risultato che sicuramente ha lasciato basiti i tifosi bianconeri, che non si aspettavano di certo uno start di serie A così complicato.

Pubblicità
Pubblicità

I possibili titolari della Roma contro la Juve

Ci sono ancora diversi dubbi per Rudi Garcia riguardo la probabile formazione della Roma contro la Juventus. Tra i pali il tecnico francese dovrebbe dare ancora una volta spazio a Szczesny che, del resto, contro il Verona ha giocato davvero molto bene. In difesa già cominciano i primi dubbi, ma non al centro, dove ci sarà l'accoppiata formata da Castan e Manolas. A destra il ballottaggio è tra Florenzi e Maicon, che ha recuperato l'infortunio, mentre a sinistra si potrebbe subito vedere in campo il nuovo acquisto Digne, altrimenti giocherà Torosidis.

Pubblicità

In mezzo al campo pochi invece i dubbi, visto che davanti alla difesa giocherà De Rossi (preferito all'esperto Keita), con al suo fianco Nainggolan e Pjanic. Proprio il fantasista bosniaco dovrà essere l'uomo in più, il trascinatore della squadra, il giocatore che dovrà illuminare in campo. Ci riuscirà? E poi l'attacco: Garcia schiererà la Roma con il consueto tridente, oppure schiererà capitan Totti alle spalle di due punte? Proprio questa alternativa sembra plausibile.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus A.S. Roma

Il numero 10 giallorosso, che a Verona non ha giocato, dovrebbe infatti essere titolare, a supporto di Dzeko e Salah, che aspettano palloni invitanti da scaraventare in rete. Ma la Juventus non è certo un avversario semplice da affrontare: vedremo una grande partita.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto