Il Calciomercato Juventus si è chiuso con l'acquisto di Anderson Hernanes de Carvalho Viana Lima, meglio noto come Hernanes, ex Lazio ma soprattutto ex Inter. Sappiamo bene come i tifosi bianconeri mal 'digeriscano' le seconde scelte nerazzurre ma la dirigenza bianconera aveva l'obbligo di dare a Massimiliano Allegri un trequartista, così come era stato richiesto dal tecnico livornese.

C'era poco tempo a disposizione, anche per colpa dei 'capricci' di Julian Draxler, vero obiettivo di mercato per quella fascia di campo ma sfumato proprio a pochi metri dal traguardo.

La Juventus ha acquistato un giocatore che conosce bene il campionato italiano e che, quindi, farà molta meno fatica ad integrarsi nel contesto bianconero; non dimentichiamoci, inoltre, che Hernanes non è solo un buon trequartista ma è capace di ricoprire diverse posizioni in mezzo al campo.

Resta da vedere se l'Hernanes che vestirà la maglia bianconera assomiglierà di più a quello visto per tre stagioni e mezzo giocare benissimo nella Lazio oppure sarà più vicino alla sua 'brutta copia' che i tifosi nerazzurri hanno visto spesso a San Siro.

Hernanes come trequartista nel 4-3-1-2 di Allegri?

Hernanes sarà, dunque, il trequartista nel 4-3-1-2 preferito da Allegri ma, all'occorrenza, sarà anche un centrocampista capace di giocare in posizione più arretrata in un 3-5-2 o in un 4-3-3.

Con il rientro di Marchisio e di Khedira (assenze pesantissime in questo inizio campionato), il tecnico livornese avrà finalmente a propria disposizione diverse soluzioni tattiche: non dimentichiamoci di Juan Cuadrado o del nuovo acquisto Mario Lemina, compagno di squadra di Paul Pogba nella nazionale under 20 francese. Il 'Polpo' avrà, dunque, il compito di facilitare il suo ambientamento a Torino, cercando, se possibile, di 'addomesticare' il suo carattere piuttosto irascibile.

Juventus 2015/2016: come cambierà la squadra di Allegri?

Le possibilità di gioco, dunque, per Allegri sono diverse, a partire dal 4-3-1-2 che vedrebbe Buffon in porta; Lichtsteiner e Alex Sandro (o Evra) sulle fasce, con Bonucci e Chiellini centrali; Marchisio come vertice basso di centrocampo a fare il vice Pirlo, Pogba e Khedira interni ed Hernanes come trequartista; in attacco Mandzukic (Morata) e Dybala.

L'impiego di Cuadrado sarà maggiormente vincolato al 3-5-2 o al 4-3-3, ma non dimentichiamoci anche di un modulo (il 3-4-3) che Hernanes sa interpretare benissimo in quanto applicato dal suo ex tecnico Petkovic.

Il 'Profeta' in quella Lazio giocava come centrale di centrocampo (insieme a Ledesma) e allora perchè non ipotizzare una Juventus anche con il 3-4-3 del tipo: Buffon; Bonucci, Chiellini e Caceres (oppure Barzagli); Alex Sandro (o Evra), Pogba, Hernanes e Lichtsteiner; Cuadrado, Mandzukic e Dybala in avanti.