Nonostante le recenti smentite del presidente Enrico Preziosi, non si placano le voci su una possibile cessione del Genoa Cfc. Prima i cinesi, poi gli americani, ed ora un presunto imprenditore dal Qatar sarebbe interessato al club più antico di Italia. E' questo quanto emerge dai principali siti sportivi. A lanciare la bomba, era stato Enzo Bucchioni, direttore diQS. Della ventilata cessione, stando alla ricostruzione del giornalista, Preziosi ne avrebbe parlato nel corso di alcuni incontri avuti negli ultimi giorni con un imprenditore qatariota.

"Il presidente Preziosi sta iniziando a pensare di cedere il suo Genoa - scrive Bucchioni sulle pagine di TuttoMercatoWeb - da diversi giorni ci sono dei contatti importanti con un intermediario che ha messo in contatto Berlusconi e Mister Bee. A quanto ci risulta ci sarebbero già stati degli incontri, l'intermediario ha avuto mandato di capire nel dettaglio la situazione del club rossoblu per poter entrare presto nel calcio italiano".

Bucchioni si sbilancia, Preziosi frena

Secondo il direttore di QS l'affare potrebbe concludersi presto: "Per Preziosi sostenere il Genoa è diventato un impegno troppo grosso. L'intermediario in realtà aveva chiesto notizie della Fiorentina ma in quel caso non si sono verificati incontri o contatti indiretti con nessun dirigente viola perché i Della Valle non hanno intenzione di cedere il club. Capita la situazione l'intermediario ha virato l'interesse sul Genoa e molto presto potrebbero esserci novità".

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Calciomercato

I contatti sono stati confermati dallo stesso presidente Preziosi, che in una intervista a 'Il Secolo XIX' ha fatto alcune precisazioni: "Nei giorni scorsi ho visto una persona, mi ha detto che rappresentava alcuni interessati a entrare nel calcio italiano. Abbiamo parlato alcuni minuti ma ho capito subito che di concreto c'era davvero poco. Mi ha detto che si sarebbe fatto vivo ma non ho ricevuto alcuna chiamata.

Non sarebbe né il primo né l'ultimo".

Sull'andamento del club in campionato: "Questa squadra ha dei valori e verranno fuori, sarà fondamentale il sostegno dei tifosi. Sicuramente se ci sarà qualcosa fa fare interverremo sul mercato a Gennaio. Mesto? Siamo molto affezionati a lui, se il mister ne avesse bisogno potremo muoverci in tal senso". Sul caso Iturbe: "E' un tradimento che non scorderò mai.

Era tutto fatto, ci eravamo accordati poi è andata com'è andata".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto