Juventus, il momento è difficile, inutile negarlo. L'illusione della vittoria di Manchester, all'esordio in Champions League, aveva fatto subito dimenticare i disastri di agosto contro Udinese e Roma ma anche domenica scorsa, a Genova, la squadra di Allegri, pur vincendo, non aveva pienamente convinto.

La 'frittata' contro il Frosinone ha acuito i dissapori sul Web tra i tifosi bianconeri, accendendo le discussioni sulle cause e su (eventuali) responsabili della crisi juventina.

C'è chi addita le colpe maggiori all'allenatore con tanto di hashtag #allegridimettiti, c'è chi invece rimpiange Pirlo, Vidal e Tevez e accusa la dirigenza di aver fatto delle scelte di mercato non propriamente azzeccate.

Non c'è tempo per ragionare, però, perchè la super sfida del 'San Paolo' contro il Napoli e il secondo match casalingo contro il Siviglia sono già alle porte.

Crisi Juventus: colpa di Allegri? Giusto l'hashtag #allegridimettiti?

Di certo, la sfortuna che ha colpito la Juventus in questo inizio di stagione è da considerarsi piuttosto anomala, soprattutto per quanto concerne gli infortuni: negli ultimi anni, infatti, la rosa della Juventus non aveva avuto troppi problemi sotto questo aspetto.

Allegri, per contro, è passato, in pochi mesi, dalla gloria della finale di Champions contro il Barcellona all'attuale 'incapacità e limitatezza tattica': in questi casi, è vero, l'allenatore ci va sempre di mezzo, ma le responsabilità sul pareggio del Frosinone in pieno recupero non possono essere attribuite alle scelte tattiche di Allegri, ma piuttosto ad una sciagurata gestione della palla e all'imperdonabile imprecisione sotto porta.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus

Juventus-Inter, gap classifica si giustifica con la qualità del gioco?

Fatto sta che la Juventus si ritrova a meno dieci dalla capolista Inter e non era mai successo prima, dopo sole cinque giornate di campionato. Se mettessimo a confronto il gioco della squadra di Mancini e quello della formazione di Allegri non riusciremmo a trovare differenze, se non il 'merito' dell'Inter di riuscire a gestire i 'minimi vantaggi' (finora 4 vittorie per 1-0 e una per 2-1...) fino al fischio finale.

Partono da qui i dieci punti di differenza tra le due squadre e non certo da una schiacciante supremazia nel gioco, fattore determinante dei successi bianconeri in Italia negli ultimi quattro anni.

Scelte di mercato sbagliate? Colpe di Allegri? Ognuno può fare le sue valutazioni ma sembra eccessivo arrivare all'#allegridimettiti o definire 'brocchi' i nuovi acquisti della Juventus.

Ci piacerebbe conoscere la vostra opinione in merito alla crisi bianconera, da cosa dipende secondo voi e quali potrebbero le soluzioni più opportune che dovrebbe compiere la dirigenza.

Aspettiamo i vostri commenti, potete lasciarli nell'apposito riquadro.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto