Domenica scorsa, a 'San Siro', l'Inter di Roberto Mancini non è andata oltre lo 0-0 contro la Juventus, in una sfida sostanzialmente equilibrata ma che avrebbe potuto premiare, con un briciolo in più di fortuna, la formazione nerazzurra. Attualmente seconda in classifica, ad un solo punto di distanza dalla capolista Fiorentina, l'Inter si è ufficialmente candidata per la lotta Scudetto in Serie A, per la soddisfazione del suo Presidente, l'indonesiano Erick Thohir.

Bilancio in passivo, ma i nerazzurri torneranno a comprare a gennaio

Il tycoon è intervenuto ieri durante la conferenza stampa per presentare il bilancio societario al 30 giugno 2015, e, tra i molteplici temi trattati nel corso della chiacchierata con i cronisti, ha parlato anche di Calciomercato. Thohir si è detto convinto che, già così, l'Inter abbia una squadra in grado di tornare in Champions League, ma ha anche anticipato come, nel prossimo mese di gennaio, alla riapertura dei termini per la compravendita dei calciatori, i nerazzurri si muoveranno con delle operazioni utili per migliorare la rosa dal punto di vista qualitativo.

Thohir, che ha dichiarato di essere “innamorato dell'Inter”, e di lavorare sempre per il bene del club, è quindi pronto ad investire ancora, nonostante il passivo di bilancio si attesti sui 45,3 milioni di euro, puntando su dei forti giocatori individuati in stretta sinergia con il tecnico Mancini, vero artefice della ripresa, in termini così rapidi, di una squadra che, non va dimenticato, lo scorso anno è arrivata ottava, fuori dall'Europa.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Inter

Il 'Corriere dello Sport' stamattina in edicola ha cominciato a tirare fuori una serie di nomi in orbita nerazzurra: calciatori di classe, ma anche di sostanza, che possono fare sicuramente al caso dell'Inter.

Calciomercato, ecco tutti i nomi seguiti dalla dirigenza del club milanese

Il candidato numero uno a vestire la maglia della Beneamata sarebbe l'attaccante esterno Karim Bellarabi, 25enne del Bayer Leverkusen, per il quale, però, si starebbe pensando per il mercato di giugno.

Più probabile, sottolinea il 'CorSport', l'arrivo di un altro fantasista, abile a giocare sugli esterni e dotato di gran tecnica, vale a direSofiane Feghouli, 26enne del Valencia, il cui contratto con la società iberica scadrà il prossimo 30 giugno. Su di lui, c'è anche la Roma. Sullo sfondo, sempre per l'attacco, restano i nomi di Ezequiel Lavezzi (per il quale, però, secondo 'Fichajes.net', resta in vantaggio il Barcellona), e quello di Alessio Cerci, che potrebbe approdare sull'altra sponda dei Navigli in uno scambio con il Milan che coinvolgerebbe Andrea Ranocchia.

Capitolo difesa: piace molto Jeffrey Bruma, 24enne centrale olandese del PSV Eindhoven, anche se Mancini starebbe spingendo per uno dei suoi pupilli, Semih Kaya, anch'egli classe “91, allenato dal tecnico jesino in Turchia, al Galatasaray. Nei giorni scorsi, l'allenatore della formazione di Istanbul, parlando a 'Calciomercato.com', ha escluso una sua partenza, ma, si sa, le vie del mercato sono infinite.

Per il ruolo di terzino destro, con Martín Montoya e Danilo D'Ambrosio vicini all'addio, l'Inter continua a seguire da vicino Jacopo Sala dell'Hellas Verona ed il croato Šime Vrsaliko del Sassuolo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto