Arriva direttamente dai social network un gaffe che ha del clamoroso, il cui protagonista è Claudio Marchisio, celebre calciatore della Juventus e della nazionale italiana, con tanto di enorme ironia già suscitata nelle tifoserie da sempre avversarie a quella bianconera, dagli interisti ai milanisti, passando per i supporter di Napoli, Roma e non solo.Il fatto è avvenuto domenica pomeriggio, quando Marchisio, a seguito della vittoria ottenuta dalla sua squadra ai danni degli avversari dell'Atalanta, con il punteggio di 2-0 (in virtù delle reti messe a segno da Mandzukic e da Dybala), ha postato sul social network Instagram un post con allegata una sua foto scattata durante l'incontro ed un commento.

Marchisio scrive: "#dopingtime"

Più nello specifico il contenuto del commento è il seguente: "Avanti così. Forza Juve!!! Deve essere la prima di tante. @Juventus #Juventusstadium #picoftheday #dopingtime".Letta in questi termini l'affermazione non ha potuto che far scatenare il web e far addirittura riaprire una polemica mai del tutto sopita fra i tifosi della Vecchia signora e quelli dell'Inter in special modo, con veleni che risalgono ai tempi in cui alla guida dei bianconeri c'era la cosiddetta triade composta da Luciano Moggi, Roberto Bettega e Antonio Giraudo ed in cui i bianconeri erano stati accusati di far uso di sostanze dopanti.A fatti avvenuti si è parlato di fraintendimenti, perchè questo post non nasconde nessun tipo di errore di battitura o la possibilità di un errore imputabile al correttore automatico, ma molto più semplicemente lo juventino era in attesa del suo turno per i controlli anti-doping, tutto ciò mentre ha postato questa foto e queste frasi equivoche.

Gaffe in buona fede

Resta il fatto che "il principino" è caduto in una gaffe e che i tifosi, specie quelli avversari, hanno fatto scattare un'ilarità assoluta nel web, che proprio non perdona queste ingenuità. Tuttavia, va detto che il calciatore è sempre stato un esempio di lealtà e correttezza sportiva sia nel suo club che nella nazionale italiana, peccato dunque per questa "scivolata" che lo ha messo in cattiva luce.