Le formazioni dal primo minuto: Inter (4-4-2): Handanovic, Santon, Miranda, Murillo, Juan Jesus, Brozovic, Medel, Melo, Perisic, Icardi, Jovetic. Allenatore Mancini. Juventus (4-3-3): Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Evra, Khedira, Marchisio, Pogba, Cuadrado, Zaza, Morata. Allenatore Allegri.

Arbitro della partita, Valeri. Al Meazza si è giocato il 165° derby d'Italia di Serie A; i nerazzurri puntano alla vetta solitari, i bianconeri hanno bisogno di vincere per accorciare le distanze, ma i precedenti dicono che a ottobre il dominio è nerazzurro.

La cronaca del primo tempo

Primo minuto di Inter-Juventus: Perisic dietro a Jovetic-Icardi per i nerazzurri; nei bianconeri rientra Marchisio, Pogba e Morata scalpitano e in attacco sorpresaZaza al posto di Dybala. Al 4' Ripartenza dei bianconeri, Cuadrado appena entrato in area scarica un destro potente, Handanovic copre il primo palo. Fra il7' e il 16'raffica di cartellini, vengono ammoniti Marchisio, Melo, Khedira e Zaza. Al 26' filtrante di Murillo per Jovetic in area, Chiellini in scivolata protegge Buffon e devia il tiro in angolo.

Al 29' traversa dell'Inter con tiro a giro di Brozovic, Buffon la tocca e viene salvato dal montante. Finisce il primo tempo 0-0, grande intensità, occasioni per Jovetic e Cuadrado, traversa colpita da Brozovic.

La seconda parte di gara

Comincia la ripresa, nessun cambio durante l'intervallo. Al 47' Murillo perde una palla sanguinosa su pressione di Zaza, Cuadrado entra in area, destro sotto le gambe di Handanovic che esce di pochissimo.

Al 60' ammonito Evra per fallo tattico su Jovetic. Al 64' sostituzione Inter, esce Felipe Melo entra Guarin. Al 69' Morata lavora un'ottima palla in area e smarca Khedira da solo davanti ad Handanovic, destro a botta sicura che sbatte sul palo. Al 71' Mario Mandzukic prende il posto di Morata. Al 77' ammonito Brozovic per fallo da dietro su Pogba e Allegri si gioca la carta Dybala, gli fa spazio Zaza.

All'87' ammonito Chiellini per fallo su Brozovic che viene steso al limite dell'area bianconera. Solo tre minuti di recupero per questo finale di partita, nei quali viene ammonito Miranda per fallo su Mandzukic, Mancini manda in campo Palacio e Kondogbiaal posto diJovetic e Medel. Finisce 0-0 il derby d'italia, risultato giusto anche se la Juventus ha fatto qualcosina in più.

Segui la nostra pagina Facebook!