Un altro pareggio per l'Inter, il terzo consecutivo dopo Sampdoria e Juventus, quello conquistato dalla brigata di Mancini a Palermo: termina con il punteggio di 1-1 l'anticipo serale della nona di campionato, disputatasi sabato 24 ottobre. Padroni di casa più in palla nel corso del primo tempo, mentre nella ripresa il gol di Perisic (su assist del neo entrato Biabiany), dopo un quarto d'ora, rompe di fatto gli equilibri del match.

Passano solo sei minuti e i rosanero riescono a trovare il gol del pari con Alberto Gilardino, che, di ginocchio, riesce a mettere alle spalle di Handanovic. Per l'ex Milan e Parma, si tratta della seconda rete stagionale. Dopo un miracolo di Sorrentino su tiro di Guarin, i nerazzurri restano in dieci per l'espulsione di Murillo (doppia ammonizione). Nonostante lo svantaggio numerico in campo, la formazione di Mancini va vicinissima al successo (uscita provvidenziale di Sorrentino su Biabiany).

Un punto per uno che permette all'Inter di raggiungere momentaneamente la Fiorentina in testa alla classifica e al Palermo di salire a quota undici, ex aequo con la Sampdoria.

Palermo-Inter: Mancini 'Espulsione ingiusta', Iachini 'Stiamo crescendo'

Mancini, a fine match, ha parlato di buon secondo tempo dei suoi, così come gli ultimi quindici minuti del primo. 'Male nella prima mezzora quando eravamo troppo larghi e lunghi.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica Inter

Con il tempo, troveremo l'assetto giusto. Intanto è importante restare nella parte alta della classifica, si può vincere anche se la squadra gioca male, dobbiamo tornare al successo. Potevamo segnare subito il raddoppio, poi è arrivata l'espulsione di Murillo che secondo me è ingiusta - ha continuato il tecnico nerazzurro Vazquez ha simulato sia quando si è preso il giallo, sia quando è stato espulso il nostro difensore.'

Iachini, invece, tutto sommato è soddisfatto perchè la squadra sta crescendo individualmente, anche perchè qualcuno dei suoi ha patito qualche problemino fisico. 'Ma adesso stiamo migliorando nel dialogo e nell’intensità, manca solo l'ultimo passaggio - ha detto il tecnico dei rosanero.

Palermo-Inter, voti Fantacalcio Gazzetta dello Sport, sabato 24 ottobre 2015

Stefano Sorrentino è una sicurezza tra i pali: splendido a deviare una punizione di Jovetic e pronto a salvare il risultato sul tiro sporco di Guarin. Ecco i voti della Gazzetta dello Sport:

Sorrentino 7 e una rete subita; Struna 6, Gonzalez 6,5, Andelkovic 6; Rispoli 6, Rigoni 6,5, Maresca 6 e ammonizione, Hiljemark 6 e ammonizione (Quaison 6), Lazaar 6 (Daprelà senza voto); Vazquez 6,5 e ammonizione, Gilardino 6,5 rete segnata.

L'ingresso di Biabiany dà una scossa alla squadra: suo l'assist vincente per Perisic.

Handanovic 6 e un gol subito; Nagatomo 5,5, Miranda 6,5, Murillo 5,5 ed espulsione, Telles 6; Guarin 6, Medel 6, Kondogbia 5 e ammonizione (Biabiany 7 e assist), Perisic 6 e un gol segnato; Jovetic 6 (Ranocchia senza voto); Icardi 5 (Ljajic 6,5).

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto