Domenica 20 dicembre la Juventus affronterà il suo ultimo impegno del 2015, in trasferta sul campo del Carpi, per poi concentrarsi sulla questione calciomercato. Il tecnico Massimiliano Allegri, infatti, non vuole cali di tensione da parte della sua formazione e pretende la settima vittoria consecutiva, anche per presentarsi al meglio dopo la sosta. La sfida contro gli emiliani sulla carta appare semplice, soprattutto per il penultimo posto in classifica occupato dalla squadra di Castori, la quale però arriva dalla grande impresa in Coppa Italia contro la Fiorentina.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Juventus

Inoltre, in casa il Carpi ha sempre messo in difficoltà le big del nostro campionato, fermando sul pareggio Napoli e Milan.

Calciomercato Juventus: due possibili partenze a gennaio?

Prima di acquistare, in casa Juventus si penserà ad eventuali cessioni.

Secondo quanto riportato da 'Calciomercato.com', il primo a partire potrebbe essere Martin Caceres, visto raramente in campo in questa stagione, sia per scelta tecnica che per motivi disciplinari. L'uruguaiano, come molti ricordano, fu messo fuori rosa dopo l'incidente con la sua auto, per poi essere reintegrato alcune settimane dopo. Allegri, però, quasi mai l'ha schierato in formazione, preferendogli come alternativa Daniele Rugani. Il contratto di Caceres scadrà il prossimo giugno, ma l'addio potrebbe avvenire già a gennaio, destinazione Turchia, precisamente Fenerbahce

Un altro giocatore che potrebbe lasciare la Juventus è Simone Zaza, richiesto in Premier League da West Ham e Crystal Palace. 'La Gazzetta dello Sport', infatti, scrive che, nonostante la fiducia dell'allenatore bianconero, l'attaccante italiano vorrebbe giocare di più, anche per avere qualche chance di essere convocato per Euro 2016.

I migliori video del giorno

Calciomercato Juventus: il punto sulla questione acquisti

Il direttore generale bianconero Giuseppe Marotta ha sempre dichiarato che la Juve deve essere pronta a sfruttare le eventuali opportunità che il mercato può offrire. Per gennaio, quindi, sarà difficile arrivare a Gundogan del Borussia Dortmund e a Oscar del Chelsea, giocatori troppo costosi. Appare più semplice, invece, l'acquisto di Lavezzi, in rotta con il Psg e desideroso di tornare in Italia, dove ha fatto vedere grandi cose in passato. Il contratto dell'argentino scadrà fra sei mesi, quindi nella sessione trasferimenti di riparazione potrebbe essere preso ad un costo non troppo elevato.