Torna a vincere la Fiorentina e tiene a distanza i ritorni di Milan e Juventus (in attesa dello scontro diretto di domenica prossima), allontana la Roma e riscavalca il Napoli, tornando seconda da sola ad 1 solo punto dall'Inter capolista.

La Viola vince con pieno merito, ma senza brillare particolarmente, e se arrivano risultati di tali dimensioni anche senza una forma straordinaria, vuol dire che davvero alla squadra manca poco per diventare vincente ad ogni livello.

Chi è rimasto fuori oggi (come ad esempio Babacar, Giuseppe Rossi e Mario Suarez), sono certo che giocherà Giovedi in Europa League, in una sfida sicuramente decisiva, quindi senza necessità di montar polemiche o altro.

L'Udinese è in ottima condizione, e metterà crediamo altri punti in cascina nelle prossime gare, in vista di una salvezza tranquilla.

Fiorentina 3-0 Udinese 27' Kalinic, 62' Ilicic (rig.), 86' Gonzalo Rodriguez

Pagelle

TATARUSANU 5,5: poco sicuro nelle uscite nella prima frazione.

TOMOVIC 6+: non è perfetto, ma oggi con il cuore supera le sue carenze tecniche.

GONZALO RODRIGUEZ 6+: il goal che chiude la gara ed un salvataggio miracoloso su Di Natale, all'interno di una partita dove però va anche in difficoltà in fase difensiva.

ASTORI 6: a tratti soffre anche lui.

BERNARDESCHI 7: altra prova straordinaria. Tanta quantità senza perdere lucidità in fatto di qualità. Se arriva un esterno e lui torna a giocare vicino alla porta avversaria, può davvero spaccare le partite da solo.

BADELJ 7-: il goal sporco (ultima deviazione di Kalinic) ed un'ottima prova offerta.

VECINO 6,5: sempre nel vivo del gioco, tocca 1000 palloni, sbagliandone qualcuno, ma rimanendo una presenza importante.

ALONSO 6-: Widmer lo mette in difficoltà.

BORJA VALERO 5,5: gliene fischiano davvero troppo poche per le botte che prende, ma nel primo tempo sbaglia tanti passaggi.

ILICIC 7=: altro goal su rigore, all'interno di una prestazione più discreta, con diversi lampi di classe.

KALINIC 7: sbaglia sotto porta oggi, ma è ancora decisivo nei primi 2 goal della Fiorentina (deviazione vincente e rigore procurato) e fa un lavoro di reparto straordinario.

PASQUAL n.g.

GILBERTO n.g.

BABACAR n.g.

PAULO SOUSA 6,5: la squadra è apparsa, seppur con i titolari in campo, meno brillante di altre volte, ma in pieno controllo del match per quasi tutta la gara.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Fiorentina
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!