La 15' giornata non ha mancato di riservare delle sorprese. La Casertana ha perso per due reti a zero ad Andria, mentre il lanciato Lecce perde l'opportunità di avvicinarsi alla vetta (il primo posto dista 4 punti) e si deve accontentare del pari. Il Foggia domina il Cosenza e ormai la testa della classifica è a soli 2 punti. Il Benevento batte con un pò di sofferenza il Martina Franca e vede la vetta della graduatoria avvicinarsi a 4 punti.

I risultati di questa giornata

La 15' giornata  si è aperta con la clamorosa disfatta casalinga dell'Ischia per 0 a 5 con il Matera.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie C

Il Melfi trova un importante pareggio per 3 a 3 con il Catania di mister Pancaro. La Fidelis Andria compie il risultato più importante della giornata battendo davanti ai suoi tifosi la capolista Casertana per due reti a zero (grande entusiasmo da parte dei pugliesi).

La Lupa Castelli Romani perde la sua ennesima gara stagionale e ad imporsi a Frascati stavolta è la Juve Stabia con il risultato di 1 a 2 (la retrocessione sembra inevitabile). Le due gare serali Monopoli - Catanzaro e Messina - Akragas, hanno visto entrambi le gare concludersi con il risultato di 1 a 1 (pareggi nel complesso giusti, anche se l'Akragas recrimina per le occasioni fallite nel finale di gara, ma il Messina ha dimostrato di essere una squadra quadrata e attenta). Il Benevento vince al "Vigorito" per 2 a 1 contro il Martina Franca e, grazie alla concomitante sconfitta della Casertana, ora la vetta si trova a soli 4 punti di distanza. Il Lecce non approfitta della sconfitta della Casertana e a Pagani trova solo un pareggio, nonostante la superiorità numerica avuta negli ultimi 30 minuti di gioco.

I migliori video del giorno

Il big-match Foggia - Cosenza si è concluso con la vittoria del Foggia per 2 a 0, ma la supremazia dei pugliesi va ben oltre questo risultato: il Foggia ha dimostrato pure oggi che è lei la squadra da battere, anche se la concorrenza sarà agguerrita. 

I top e i flop

Tra i top di giornata sicuramente vanno inserite le vittorie di formazioni  come Foggia, Andria e Matera. Tra i flop di giornata l'Ischia, umiliata in casa per 0 a 5 dal Matera; altri flop la Casertana che subisce la sua seconda sconfitta esterna consecutiva e la Lupa Castelli Romani che non sembra competitiva per raggiungere la salvezza e sembra destinata alla retrocessione in D (a meno di importanti investimenti durante il mercato di gennaio).

La classifica dopo la fine della 15' giornata

Nonostante la sconfitta di Andria, la classifica continua ad essere guidata dalla Casertana (30 punti), con soli 2 punti di vantaggio sul Foggia (28 punti). Al terzo e quarto posto Benevento e Lecce con 26 punti, mentre il Cosenza resta fermo a 24 (quinto posto in graduatoria).

Al sesto e settimo posto si trovano Messina e Andria con 22 punti. Dall'ottavo al decimo posto si trovano con 19 punti Matera, Juve Stabia e Catanzaro. Dall'undicesimo al tredicesimo posto si trovano rispettivamente Monopoli (18), Paganese (17) e Akragas (16). In zona play-out Ischia (14), Catania (13), Martina Franca e Melfi (11). All'ultimo posto la Lupa Castelli Romani con soli 5 punti.