Quando scrivevo che la Juventus come rosa era seconda solo alla Roma, nonostante la posizione in classifica da zona retrocessione, mi davano del matto, invece alla lunga i bianconeri si giocheranno anche quest'anno una delle prime 3 posizioni in classifica, fino alla fine, trascinati da un grande Dybala, che ha un futuro da fuoriclasse autentico.

Fino all'80' praticamente nessuna delle 2 squadre aveva mai tirato in porta (il goal della Fiorentina era arrivato su rigore e quello della Juve su un cross sbagliato di testa di Cuadrado): nonostante la rosa fortissima bianconera infatti, la Viola come giocatori del reparto offensivo ed in mezzo al campo se può la giocare alla pari e l'ha dimostrato anche oggi, ma la differenza in difesa e nel ruolo fondamentale del portiere è imbarazzante.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Juventus

La difesa della Juventus non ha concesso una palla giocabile a Kalinic, quella viola negli ultimi 10 minuti si è disunita, con Tatarusanu che dopo aver preso un goal (nell'azione sbaglia anche Alonso dopo che Bernardeschi aveva lasciato crossare liberamente Evra) che neanche in Prima Categoria prendono, non è stato impeccabile neanche sul secondo (responsabili con lui Astori e Gonzalo nell'occasione).

Comunque diamo anche i meriti a chi se li è guadagnati: oggi il criticatissimo (anche da me!) Tomovic si è dimostrato assolutamente tra i migliori in campo e sottolineiamo un grande Damato, che da giudice di porta ha avuto il coraggio di segnalare all'arbitro un rigore contro la Juventus, al primo minuto e nel suo stadio, che l'arbitro non aveva visto. Coraggio e personalità da vendere!

Chiudiamo con una domanda per le nostre lettrici ed i nostri lettori: con una squadra che gioca ogni 3 giorni, se Sousa non fa nemmeno un cambio prima dell'85', cosa significa secondo voi? Che ha sbagliato oggi il portoghese o che la panchina vale davvero poco e non bastano 2 rinforzi a Gennaio?

Nonostante il risultato di stasera, resta fin qui la grande stagione della Fiorentina e del suo allenatore. Vincendo contro Carpi e Chievo le ultime 2 gare prima della pausa natalizia, i viola inizierano il 2016 da secondi in classifica ed ancora in corsa sia in Europa League che in Coppa Italia.

I migliori video del giorno

Juventus 3-1 Fiorentina 3' Ilicic (rig.), 6' Cuadrado, 80' Mandzukic, 91' Dybala

Pagelle

TATARUSANU 5: sul primo goal è imbarazzante, sul secondo non si dimostra velocissimo nell'uscita. Incolpevole sul terzo goal subito e che aveva evitato con un bell'intervento poco prima su Sturaro.

TOMOVIC 6,5: il migliore della difesa oggi e tra i migliori di tutto il campo.

GONZALO RODRIGUEZ 6: se la cava bene fino alla dormita insieme ad Astori sul secondo goal bianconero.

ASTORI 5,5: fino all'80' avrebbe meritato 7, poi si squaglia negli ultimi 10 minuti, anche forse per la stanchezza dei tanti impegni ravvicinati disputati da titolare.

BERNARDESCHI 6: il rigore procurato e diversi recuperi preziosi, ma ci piange il cuore a vederlo così basso in partite in cui non si riesce a creare occasioni da goal davanti.

BADELJ 6+: attento e prezioso.

VECINO 6-: ci mette il dinamismo, finchè le forze lo sorreggono.

ALONSO 5+: perde il duello con Cuadrado.

BORJA VALERO 6: ottimo primo tempo, cala vistosamente anche lui nella ripresa, esternando un nervosismo ingiustificato.

ILICIC 6: cecchino perfetto dal dischetto, ma si spegne troppo spesso durante la gara.

KALINIC 6: non gli arriva un pallone in tutta la gara e viene spesso picchiato senza ricevere alcun tutela dall'arbitro. Cosa si poteva chiedergli di più in una situazione del genere?

PASQUAL n.g.

MATIAS FERNANDEZ n.g.

GIUSEPPE ROSSI n.g.

PAULO SOUSA 5,5: la squadra crea poco ma non concede nulla agli avversari fino all'80', quando paga anche la stanchezza dei giocatori e gli zero cambi effettuati fin lì proprio dal tecnico portoghese.