Questa sera, alle ore 20.45, allo stadio 'Olimpico' di Roma, si concluderà ufficialmente la 16esima giornata di Serie A con il 'Monday Night' tra Lazio e Sampdoria, due compagini in crisi di gioco e di risultati. La Lazio di Stefano Pioli, infatti, ha conquistato appena un punto nelle ultime sei gare (Lazio-Palermo 1-1 dello scorso 22 novembre), mentre la Sampdoria, sotto la guida di Vincenzo Montella, ha perso tre gare su tre (contro Udinese, 0-1; Milan, 1-4; Sassuolo, 1-3).

Entrambe le squadre devono necessariamente conquistare punti

In virtù di questi recentissimi score negativi, Lazio-Sampdoria si presenta come una sfida di importanza capitale per entrambe le squadre: la classifica, difatti, comincia a piangere, ed appare pertanto necessario conquistare dei punti per evitare di entrare a contatto con la zona 'calda' della graduatoria del massimo campionato.

Mentre la Lazio, ad oggi, si tiene ancora abbastanza alla larga dal terzultimo posto (+5 sul Frosinone), ma con Palermo ed Udinese pronte a sorpassarla presto, i doriani vantano solamente due punti di margine sulla terzultima piazza, in una situazione ambientale tutt'altro che facile.

Lazio - Samp, ecco come arrivano i biancocelesti all'appuntamento

In casa Lazio, Pioli sembra aver rinunciato al 4-2-3-1, e presenterà stasera, al contrario, un più canonico 4-3-2-1. La novità sostanziale, però, sarà rappresentata dalla contemporanea presenza in campo di Miroslav Klose e Filip Djordjević: il tedesco agirà come il più classico dei centravanti, mentre il numero 9 si muoverà sulla linea dei trequartisti, accanto ad Antonio Candreva.

A centrocampo, sarà Danilo Cataldi ed affiancare, sul centrosinistra, il regista Lucas Biglia e l'interno destro, Marco Parolo. In difesa, non ce la fa Dusan Basta, il cui posto verrà preso, a destra, da Abdoulay Konko. Fuori per infortunio Stefan de Vrij, Ogyeni Onazi, Senad Lulić e Ricardo Kishna, mentre mancherà per squalifica Mauricio.

Lazio - Samp, idoriani puntano sull'esperienza e la qualità

In casa Samp, Montella non dovrebbe fare esperimenti, confermando in campo tutti gli uomini di maggior esperienza e qualità: l'obiettivo è quello di far rialzare la testa alla Sampdoria, e cercherà di perseguirlo puntando ancora sul 4-3-1-2, con Roberto Soriano ad assistere la coppia gol ÉderLuis Muriel, ed il colombiano Carlos Carbonero, elemento molto offensivo, schierato a centrocampo con Édgar Barreto ed Angelo Palombo.

Queste, dunque, le probabili formazioni di Lazio e Sampdoria per la sfida dell'Olimpico:

Lazio (4-3-2-1): Marchetti; Konko, Hoedt, Gentiletti, Radu; Parolo, Biglia, Cataldi; Candreva, Djordjević; Klose. All. Pioli.

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; De Silvestri, Silvestre, Zukanović, Regini; Carbonero, Palombo, Barreto; Soriano; Éder, Muriel. All. Montella.