Manca solamente il posticipo in questa 18esima giornata di campionato che ha regalato qualche sorpresa, ma anche molte conferme. Il Napoli rulla il Frosinone con un sonoro 1 a 5 e si aggiudica il titolo di campione d'inverno. Approfittando della sconfitta dell'Inter la squadra partenopea, guidata da Sarri, che sembra aver portato una ventata di entusiasmo alla squadra e alla città intera, ha preso le distanze sulle inseguitrici.

In questa giornata entusiasmante ancora da concludersi la Fiorentina ha capitolato dopo una spettacolare partita decisa nei minuti di recupero contro la Lazio, mettendo in evidenza dei limiti che la squadra di Paulo Sosa devo ancora superare. Il pareggio dell'Olimpico di Roma e Milan rimanda di poco le sentenze che pendono sulle teste di due allenatori come fossero le loro spade di Damocle, dopo una partita piena di contraddizioni; nella quale le due squadre sono state in grado di offrire al pubblico due modi di gioco completamente agli antipodi.

Questa imprevedibilità che persiste il nostro campionato lo rende così equilibrato ed interessante in un modo che non si vedeva dai primi anni '90. Altri due note positive sono le ottime prestazioni che Sassuolo ed Empoli stanno regalando a tutti gli appassionati di calcio della nostra penisola. Con un totale di 31 punti il Sassuolo e 30 punti l'Empoli occupano rispettivamente la sesta e la settima posizione davanti al Milan che segue a 29 punti.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A

In piena zona retrocessione ci sono le due neopromosse Frosinone e Carpi rispettivamente a 15 e 14 punti mentre il Verona arranca lentamente a soli 8 punti e sembra non riuscire a superare questo momento difficilissimo. Appena sopra di un punto il Genoa che nella giornata di oggi è riuscita ad imporsi a Bergamo sull’atalanta con un perentorio 0-2 nel quale si è visto nuovamente il gol di Pavoletti in aria di nazionale.

In 5 punti sono racchiuse 8 squadre partendo dalla lazio ed arrivando fino al Palermo

Statistiche e punti forti

Per quanto riguarda le statistiche dei marcatori questa parte di campionato ha visto il predominio assoluto di Gonzalo Higuain con 18 reti segnate. Da segnalare le rivelazioni di Kalinich e Dybala, autori ottime prestazioni. L'Inter, dopo una sorprendente prima parte di campionato, ruba lo scettro alla Juve di miglior difesa del campionato consoli 12 gol subiti.

Una difesa così forte è diventata un nuovo marchio di fabbrica dell'Inter targata Mancini. 
Con tutti i suoi pro e i suoi contro questo campionato fa appassionare sempre di più. Dopo 4 anni di dominio assoluto della Juventus ora molte squadre sembrano poterci credere, per stessa ammissione di Mister Sarri che ha detto di credere allo scudetto. Sicuramente vedremo una seconda parte di stagione forse ancor più avvincente di quella appena conclusasi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto