Tanti i temi dellaventunesima giornata di Serie Ain programma questo weekend. Spicca su tutti il big match tra Juve e Roma, di domenica sera. il Napoli invece, vuole aumentare il vantaggio in classifica. Sono in cerca di continuità, anche se con obiettivi diversi, Milan ed Inter. Idem per la Fiorentina; vuole tornare a vincere, davanti ai propri tifosi anche la Lazio.

Si prospetta un turno di campionato, pirotecnico, sulla sciadell'ultima giornata, che ha visto Napoli e Juventus, iniziare una piccola fuga.

Il big match

Juventus-Roma, è la partita di cartello, di questo turno e come da copione si annuncia spettacolare e decisiva per entrambe.

La squadra di Allegri, viene daundici vittorie di fila, tra campionato e Coppa Italia e non ha intenzione di arrestare questa serie e la Roma sembra l'avversario perfetto. Allo Stadium, arriva una squadra, che ha vinto una sola partita delle ultime dieci giocate e con un nuovo allenatore che sta cercando di dare una nuova identità tattica. Contro il Verona, Spalletti, ha cambiato più moduli, nel corso della partita; a Torino, si annuncia una Roma schierata con il 3-4-1-2. A dirigere l'incontro sarà il Sig. Banti di Livorno; quella della scorsa stagione fu una bella partita, ma piena di polemiche, nei confronti dell'arbitro Rocchi, reo di aver concesso tre gol irregolari ai bianconeri. A favore della Juventus ci sono altri due dati: nella sua carriera di allenatore, Spalletti, non ha mai vinto in casa bianconera; mentre da quando si gioca allo Juventus Stadium - stagione 2011/12 - ci sono cinqueprecedenti, tra campionato e Coppa Italia, a favore della Juve, che in queste partite ha sempre vinto segnando almeno tre gol: il primo match giocato nel gennaio 2012, in Coppa Italia è terminato 3-0; mentre gli altri giocati in campionato sono finiti, nell'ordine: 4-0, 4-1, 3-0 e 3-2.

Il Napoli, le milanesi e le altre

Il Napoli, sarà di scena in casa della Sampdoria, domenica pomeriggio alle 15:00. I partenopei, vogliono proseguire la striscia di vittorie, per continuare a restare in testa alla classifica e magari allungare il vantaggio sulla Juventus, sfruttando un eventuale passo falso di questa, contro la Roma.

All'andata è terminata due a due, con la squadra di Sarri che si portò sul due a zero dopo mezz'ora, facendosi rimontare dai blucerchiati ad inizio ripresa. Quello, era ancora un Napoli, con poco equilibrio; un girone dopo è cambiato completamente tutto ed ora Higuain e compagni, guardano tutti dalla vetta della classifica.

Anche questa non è una partita scontata: la Samp. è ancora alla ricerca di una continuità di risultati, ma sta crescendo, sotto l'aspetto del gioco, partita dopo partita.La prima delle big a scendere in campo, sarà sabato sera il Milan in casa dell'Empoli che ha fatto vedere, sin qui, un ottimo calcio, confermando la crescita di alcuni suoi giocatori. Per i rossoneri, sarà importante, continuare la striscia di risultati utili perconfermare i progressi, fatti vedere nell'ultimo mese. L'Inter, invece, sarà impegnata in casa contro il Carpi. Per la squadra di Mancini, non c'è partita migliore per tornare al successo casalingo che manca da inizio Dicembre; la squadra emiliana però, viene da due vittorie di fila, che l'hanno rimessa in corsa per la salvezza, ed è intenzionata a lottare con le unghie e con i denti fino alla fine, per restare in Serie A.

Discorso simile per Fiorentina e Lazio; i viola vogliono rialzare la testa, dopo due sconfitte di fila, nel match del Franchi, contro il Torino. I biancocelesti, non vincono in casa dal 25 ottobre e vogliono battere il Chievo, che all'andata si impose per quattro a zero.Completano il turno: Frosinone-Atalanta, Palermo-Udinese, Sassuolo-Bologna e Verona-Genoa.