Con il Milan in una posizione di classifica sempre più deficitaria, attualmente è fuori dalla lotta Champions e a +1 dal Sassuolo di Di Francesco che è al settimo posto, si fanno sempre più insistenti le voci di un possibile avvicendamento sulla panchina dei rossoneri in vista della prossima stagione. In realtà, il tecnico serbo era stato già messo in discussione a dicembre, quando la squadra aveva ottenuto dei risultati mediocri contro Carpi, Verona e Bologna, ed era stato chiamato Christian Brocchi per un possibile cambio della guida tecnica nel girone di andata.

I malumori del presidente Silvio Berlusconi nei confronti del tecnico serbo, ormai, sono noti a tutti, anche e soprattutto in vista degli ultimi risultati ottenuti contro Sassuolo dove è arrivata la sconfitta, il pareggio contro il Chievo Verona fuori casa e contro la Lazio in casa e la sconfitta fuori casa a Bergamo contro l'Atalanta, la situazione non sembra cambiata. Per questo negli ultimi giorni stanno circolando delle voci che vedrebbero un cambio sulla panchina del Milan per la prossima stagione.

Secondo alcune fonti il più probabile sembra proprio Christian Brocchi, ma la società nel nome di Adriano Galliani vorrebbe convincere Silvio Berlusconi che, soprattutto per quanto successo negli ultimi anni con Seedorf e Inzaghi, sarebbe rischioso mettere alla guida del Milan un'altro debuttante.

Per ora appare tramontata l'ipotesi Eusebio Di Francesco, mentre Adriano Galliani preferirebbe Marcello Lippi, con l'ex C.T della nazionale campione del mondo del 2006 che tornerebbe ad allenare un club di Serie A dopo 12 anni.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Milan

Infatti l'ultimo club che ha allenato in Italia è stata la Juventus nel 2004. O perché no, nome delle ultime ore, l'ex romanista Rudi Garcia. Per questo motivo, la partita di domani contro la Juventus e la finale di Coppa Italia contro i bianconeri sembrano decisive. I 2 punti conquistati nelle ultime 4 partite hanno mandato su tutte le furie Berlusconi che avrebbe deciso di scegliere Christian Brocchi per la mentalità offensiva e il gioco che ha imposto alla primavera rossonera.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto