Mancano solo due giornate al termine del campionato cadetto, e il Crotone già promosso in Serie A, guida il torneo con settantanove punti, due in più dell'inseguitrice Cagliari. Dopo il pareggio casalingo (1-1) registrato nella sfida della quarantesima giornata di Serie B 2015/16 allo Stadio Comunale "Ezio Scida" contro il Latina, la squadra è tornata in queste ore in campo per preparare al meglio la trasferta dello Stadio Polisportivo "Provinciale" di Trapani, una trasferta insidiosa contro la squadra del tecnico Serse Cosmi, formazione tra le più in forma del torneo e terza classificata.

Per la gara saranno tra i disponibili nelle fila pitagoriche il capitano Claiton Dos Santos, di ritorno dopo avere scontato il turno di squalifica, mentre tra le fila dei siciliani torna a disposizione dopo essere ritornato in gruppo, l'ex rossoblù Simone Basso.

Voci di mercato

Il finale di stagione dietro l'angolo porta con sé le prime voci legate al Calciomercato, assidue negli ultimi giorni sopratutto alla luce della decisione che dovrà prendere il tecnico croato Ivan Juric, ancora sotto contratto con gli squali per un'altra stagione ma accostato numerose volte alla squadra ligure del Genoa del presidente Enrico Preziosi.

Le entrate, che rimangono quindi subordinate ai dettami tecnico tattici della guida tecnica che siederà sulla panchina del Crotone nella prossima stagione, la prima in Serie A nella storia della squadra, verranno concordate in comune accordo tra le parti.

Non mancano le voci di giovani talenti, da sempre fiore all'occhiello di una compagine che della valorizzazione ha fatto il biglietto da visita: nelle ultime ore, con un asse particolarmente caldo con il club milanese dell'Inter, sarebbe stato registrato un'interesse più o meno reale per due giovani ragazzi del settore primavera.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Serie A Inter

Il più conosciuto è il centrocampista ivoriano, classe 1996, Assane Gnoukouri, talento e speranza per il futuro che tra gli squali potrebbe ritagliarsi un ruolo da protagonista ma sembrerebbe anche interessare un estremo difensore, il portiere romeno classe 1997,Ionut Radu.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto