Come ogni finale di stagione che si rispetti iniziano a susseguirsi le voci legate al Calciomercato. In casa Crotone rimane la volontà della società di trattenere il tecnico della prima "storica" promozione in Serie A, il croato Ivan Juric, quarantenne rivelazione alla guida in questo torneo della compagine Pitagorica con la quale ha raggiunto il secondo posto portando a casa ottantadue punti, utili a contendere la vittoria finale del torneo al Cagliari di Massimo Rastelli fino all'ultima giornata.

Un primato, mantenuto salto per la gran parte della stagione e ceduto ai sardi solamente alla penultima giornata, complice la sconfitta dello Stadio Polisportivo "Provinciale" contro il Trapani (3-0).

Calma apparente

Sembra essersi stoppata la trattativa a quattro, tra il club pitagorico e quello ligure con le vicende incrociate dell'addio di Gian Piero Gasperini al Genoa e Ivan Juric al Crotone. Con il tecnico di Grugliasco rimasto senza una collocazione e un contratto generoso ancora a lungo termine, tutte le parti attendono la prima mossa.

Una situazione con destini incrociati che potrebbe sbloccarsi solamente in caso di condizioni economiche conveniente per i rispettivi club.

A prendere l'iniziativa potrebbe essere il Presidente Enrico Preziosi, che ha da tempo puntato sul tecnico croato per dare il via ad un nuovo ciclo: trattativa difficile visto il contratto in essere di un altro anni con gli squali. Gian Piero Gasperini dal canto suo non sembra essere molto soddisfatto dell'operato del suo presidente tanto da non avere ancora comunicato l'eventuale volontà di una rescissione consensuale.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Serie A Calciomercato

Si potrebbe cosi giungere ad un indennizzo sia per gli squali e sia per il tecnico attualmente ai Grifoni, un sacrificio che potrebbe portare alla chiusura di un cerchio. In successione, si potrebbe cosi sbloccare l'ufficializzazione dell'eventuale nuova guida tecnica in casa rossoblù e la cessione di uno o due elementi proprio al club ligure, fermo restando che la volontà dei Calabresi resta quella di voler mantenere il maggior numero possibile dei calciatori in rosa anche nel prossimo torneo di Serie A.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto