Entra nel vivo la campagna acquisti rossoblù, dopo una fase d'attesa cominciano ad arrivare le prime conferme ufficiali e si delinea la squadra della prossima stagione agli ordini del confermato Rastelli. Chiuso per Padoin dalla Juventus, si fa chiarezza anche sul futuro di Victor Ibarbo, mentre tra la firma del giovane portiere Carboni,dall'Olbia, spunta l'ipotesi Federico Di Francesco, di proprietà della Virtus Lanciano e figlio del tecnico del Sassuolo.

Padoin praticamente ufficiale

C'è stato un momento in cui Padoin sembrava lontano dalla maglia del Cagliari, l'improvviso interessamento del Palermo, e le parole di lusinga del giocatore, hanno obbligato la dirigenza rossoblù a spingere sull'acceleratore e chiudere per una cifra che si aggira intorno ai due milioni di euro che la società di Giulini verserà alla Juventus, mentre Padoin firmerà un triennale da 700 mila euro a stagione.

Determinante per il buon esito della trattativa lo zampino di Marco Storari, a confessarlo è proprio Simone Padoin che all'auto domanda “Se Storari mi sta martellando?” risponde “Sì abbastanza, infatti lo ringrazio di questo".

Ibarbo verso la Grecia, interessa Di Francesco junior

Victor Ibarbo è pronto ad accasarsi in Grecia con la maglia del Panathinaikos. Il colombiano non rientra nei piani della società rossoblù e l'entourage di Giulini avrebbe trovato l'accordo col club greco sulla base di un prestito con diritto di riscatto per 6 milioni di euro. Il Panathinaikos dovrebbe dunque battere la concorrenza di Valencia e Olimpiacos. Ad aspettarlo troverà non solo un tecnico italiano, ex Inter, come Stramaccioni, ma nello staff c'è anche un pezzo della storia del Cagliari, quel Roberto Muzzi rimasto indelebile nel cuore dei tifosi sardi.

Ma il Cagliari ha chiuso anche col giovane portiere dell'Olbia Carboni, possibile che venga girato in prestito o lasciato crescere a Olbia in caso di ripescaggio in Lega Pro. Ma Capozucca vuole tentare il colpo Federico Di Francesco dalla Virtus Lanciano, il giovane esterno d'attacco, figlio di Eusebio allenatore del Sassuolo, è seguito anche da Juventus e Palermo, e non è escluso che possa approdare in Sardegna.