Mario Rui sta per diventare un calciatore della Roma. I giallorossi e i toscani hanno trovato l'accordo per il trasferimento del terzino portoghese nella capitale; si tratta di un prestito con obbligo di riscatto. Dunque dopo Van Der Wiel, la Roma ha trovato anche il terzino sinistro: e non finisce qui, perchè ci sono ancora possibilità per il riscatto di Digne, dal Paris Saint Germain. Intanto vediamo nel dettaglio l'operazione che porta Mario Rui in giallorosso.

L'accordo

Come detto Mario Rui si trasferirà alla Roma con la formula del prestito a tre milioni, con l'obbligo di riscatto a sei.

In totale è un'operazione da nove milioni di euro: uno in meno di quello che avevamoanticipato. L'accordo è stato raggiunto martedi 7 giugno 2016, in un pranzo di lavoro al quale hanno partecipato Sabatini e il Direttore sportivo dell'Empoli Carli. Su Mario Rui, c'è anche il gradimento di Spalletti, il quale lo aveva espresso qualche giorno fa, nell'incontro che aveva avuto con lo stesso Sabatini, per definire le strategie di mercato della Roma. Mario Rui, è di nazionalità portoghese, ha 25 anni ed è alto 170 centimetri, per un peso di 67 chilogrammi.

A portarlo in Italia è il Parma, che lo acquista nel 2011, quando il calciatore aveva 20 anni e lo gira subito in prestito al Gubbio, in Serie B. In Umbria resta un anno giocando trentunopartite e segnando due gol. Nella stagione 2012/13, il Parma lo manda di nuovo in prestito in Serie B; ma stavolta allo Spezia. In Liguria, il portoghese gioca ventitre partite. Nell'estate 2013 viene acquistato in comproprietà dall'Empoli. Con i toscani gioca sempre in Serie B, nella stagione 2013/14: quella della promozione in Serie A con Maurizio Sarri.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Calciomercato A.S. Roma

Le presenze totali sono ventisei.

Nell'estate 2014, il Parma non si presenta alle buste per decidere l'acquisto del calciatore, che cosi diventa tutto di proprietà del club toscano. Con l'Empoli Mario Rui, debutta in Serie A il 31 Agosto 2014. Nella prima stagione gioca trentaquattro partite, mentre in quella 2015/16, con Giampaolo, in panchina ne gioca trentasei. Mario Rui è un terzino, molto duttile, che può giocare sia sulla fascia destra che sulla fascia sinistra, è dotato di una buona tecnica, di un buon cross ed è un giocatore forte fisicamente e difficile da saltare.

In totale il suo score in Serie A è di 70 presenze senza reti; mentre in Serie B, il terzino portoghese ha giocato 80 partite segnando due gol. L'acquisto sarà ufficializzato a partire dal 1 luglio 2016, per motivi contabili, dato che il bilancio giallorosso che si chiuderà il 30 giugno 2016, è sotto la lente d'ingrandimento dell'Uefa. Ma Pallotta è stato chiaro: i flussi di cassa sono buoni enon c'è necessità di vendere.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto