Sono ore delicatissime in casa Inter; la dirigenza nerazzurra, infatti, deve cercare di risolvere sia il "caso Icardi" sia la situazione di Roberto Mancini. Secondo Wanda Nara, il bomber argentino sarebbe molto scontento, dato che l'Inter non gli avrebbe aumentato l'ingaggio: su Icardi ci sono Juventus, Napoli e Atletico Madrid, dunque non si esclude un clamoroso addio in questa sessione di Calciomercato estivo.

Ancora più delicata la situazione di Roberto Mancini; il tecnico jesino ha avuto numerose liti con la dirigenza nerazzurra per quanto riguarda il mercato. Il gruppo Suning vorrebbe investire un buon budget nell'acquisto di giocatori giovani (come per esempio Gabriel Jesus); Mancini, invece, ha chiesto elementi con esperienza internazionale, come Yaya Tourè e Pablo Zabaleta del Manchester City. Secondo quanto riporta il quotidiano romano "Il Corriere dello Sport", l'allenatore marchigiano potrebbe clamorosamente decidere di lasciare l'Inter, nel caso non dovesse avere delle garanzie sul mercato.

Ecco tutti i dettagli delle ultime indiscrezioni sul calciomercato dell'Inter. 

Inter, rottura tra Mancini e la società: la situazione 

Mancini è molto insoddisfatto del progetto del gruppo Suning; il tecnico marchigiano non ha ancora rinnovato il suo contratto e, secondo quanto riporta "Il Corriere dello Sport", starebbe pensando di dare l'addio alla società nerazzurra. Tra pochi giorni ci sarà un importante incontro a Portland tra Roberto Mancini ed Erick Thohir; tale summit sarà decisivo per il futuro del tecnico jesino, che ha richiesto alla dirigenza nerazzurra due acquisti di qualità.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Calciomercato

Nel caso in cui questi due colpi non dovessero arrivare, Mancini avrebbe già pronte le dimissioni. Il primo candidato a sostituire l'allenatore marchigiano è Leonardo, che è molto apprezzato dal gruppo Suning. Negli ultimi giorni, comunque, si sono fatti anche i nomi di Cesare Prandelli (altro pupillo della nuova dirigenza nerazzurra) e di Frank De Boer, che appena lasciato l'Ajax dopo avere perso l'Eredivisie contro il Psv. 

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto