Come è cambiato il Napoli in questi mesi estivi? Diciamolo subito: la formazione tipo del Napoli 2016-2017 non è cambiata poi molto rispetto allo scorso torneo, e del resto non c'era bisogno di fare stravolgimenti, visto che Sarri ha conquistato un ottimo secondo posto. Un risultato che comunque sarà difficile migliorare senza Higuain, centravanti che ha lasciato la città del Vesuvio. Proprio la casella della prima punta rappresenta l'unica novità di formazione per Sarri, che dovrà scegliere tra Gabbiadini e Milik come suoi sostituti.

Il Napoli 2016-2017: ecco come giocherà

Non è cambiato poi molto l'organico a disposizione del tecnico Maurizio Sarri, che ormai ha costruito una squadra che gioca a memoria e che è in grado di realizzare tante reti, anche se nel prossimo campionato di Serie A non potrà contare sul bomber Higuain, passato alla Juventus. Di sicuro l'assenza di una punta del genere si farà sentire, difficile trovare qualcuno in grado di realizzare 36 gol in campionato come l'argentino.La formazione tipo delNapoli 2016-2017 non si discosterà molto da quella vista all'opera nella passata stagione: si gioca con il 4-3-3 che prevede l'esperienza di Reina tra i pali e una linea difensiva che sarà composta ancora da Hysaj a destra e Ghoulam a sinistra, con al centro la coppia formata da Albiol e Koulibaly.

Insomma una vera e propria sicurezza. A centrocampo la regia sarà affidata a Jorginho, cresciuto molto con Sarri, al suo fianco ci saranno Hamsik e Allan, con Zielinski come prima alternativa.

È un reparto che sa abbinare bene qualità e quantità, per cui anche nella serie A 2016-2017 il Napoli sembra destinato a far bene. E in attacco? Chi prenderà il posto di Higuain? Il Napoli ha puntato su Milik, centravanti polacco che si è messo in luce a Euro 2016, ma il titolare nella formazione tipo dei partenopei dovrebbe essere Gabbiadini, attaccante che ha un ottimo fiuto del gol.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Serie A

Insieme a lui giocatori di grande spessore come Callejon e Insigne, senza dimenticarsi di Mertens che è un altro titolare che troverà molto spazio nel corso del prossimo campionato.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto