Juventus e Napoli, per usare un eufemismo, non sono mai andati molto d'accordo. Fin dai tempi di Michel Platini e Diego Armando Maradona si sono lanciate frecciatine velenose, per non parlare del periodo di Core 'n grato Josè Altafini. 

Questa volta il ruolo di core n'grato, secondo i tifosi e la società del Napoli, spetta a Gonzalo Higuain reo, sempre secondo il Napoli, di essere andato alla Juventus.

In questi ultimi anni bianconeri e azzurri partenopei hanno dato vita a battaglie sia dentro che fuori il campo da gioco a suon di battute roventi, fino ad arrivare all'estate torrida quando i Campioni d'Italia hanno indirizzato un bonifico verso Napoli di 90 milioni, ovvero l'intero ammontare della clausola rescissoria del bomber argentino, ben felice di trasferirsi a Torino dopo le promesse non mantenute del patron de laurentiis.

 

Inutile dire che questo trasferimento non è stato ancora digerito dai dirigenti del Napoli, e da tutti i tifosi, e chissà quando e se sarà mai digerito. Juventus e Napoli, in attesa dello scontro diretto che avverrà allo Juventus Stadium il prossimo 29 ottobre, hanno cominciato la loro sfida a distanza a suon di vere e proprie dichiarazioni al cianuro. 

Ha cominciato proprio il De Laurentiis tacciando di arroganza i dirigenti juventini per il solo fatto di aver pagato la clausola di Gonzalo Higuain quando il patron azzurro non si sarebbe mai aspettato una cosa simile dalla squadra piemontese.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus

Un mistero la motivazione di queste parole, visto che i bianconeri non hanno violato nessuna norma etica pagando regolarmente una clausola prevista dal contratto. Forse De Laurentiis voleva far ricadere la colpa del trasferimento all'attaccante argentino di fronte ai tifosi del Napoli, che avevano pesantemente offeso anche il patron azzurro durante il ritiro estivo di Dimaro.

Sarà stata l'entrata nel mese di ottobre, mese in cui si disputerà Juventus - Napoli, sarà stata sicuramente l'aria del big match che si sta avvicinando sempre più, il motivo di un nuovo attacco verbale di Aurelio De Laurentiis.

Il Presidente del Napoli, a Londra per partecipare al convegno Leader 2016, intervistato dai giornalisti di Sky Sports UK, ha rilasciato queste dichiarazioni:

"Higuain? Non puoi obbligare qualcuno a rinnovare. Non mi aspettavo che un club italiano, in questo caso la Juventus, pagasse la clausola rescissoria. Per me non è stato elegante".

Juventus - Napoli è senza dubbio iniziata. Da qui al 29 ottobre aspettiamoci delle nuove dichiarazioni al vetriolo tra i due club. 

De Laurentiis ha parlato anche della situazione di Koulibaly: "Anche se l'amico Antonio Conte negherà all'infinito, il Chelsea mi ha chiesto diverse volte il difensore, nell'ultimo giorno di mercato il club inglese è arrivato ad offrire 58 milioni di € ma io ho rifiutato.

Ne riparleremo il prossimo anno".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto